Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Gli azuki rossi, chiamati anche soia rossa, appartengono alla famiglia dei legumi e in realtà sono dei piccoli fagioli rossi. Provengono dell’Asia orientale, dove vengono usati nelle preparazioni di dolci e nei piatti piccanti, anche se oggi non esistono più allo stato selvatico. Le principali proprietà degli azuki sono collegate  alla presenza degli oligominerali, specialmente molibdeno: bastano solo 25 grammi di fagioli azuki per apportare all’organismo la quantità di molibdeno sufficiente per tutta la giornata. Contengono inoltre diversi minerali e vitamine del gruppo B, sono più digeribili degli altri legumi e sono dei validi sostituti della carne. Da provare la zuppa di azuki rossi con cavolo cappuccio, carote, patate e spezie.

Preparazione - Zuppa di azuki rossi con cavolo cappuccio e carote

1. Mettete in ammollo gli azuki per 8-12 ore. Dopo questo tempo, copriteli con acqua naturale e mettete sul fuoco. Lavate la verdura: le patate, il cavolo cappuccio, le carote e il finocchio. Tagliate le patate a cubetti piccoli e aggiungetele agli azuki.

zuppa di azuki

2. Tagliate le carote finemente e unitele alle patate e ai fagioli. Tagliate il finocchio a dadini e mescolate insieme con il resto. Portate a ebollizione.

zuppa di azuki_procedimento1

3. Tagliate finemente il cavolo, lo scalogno a cubetti e affettate finemente lo zenzero. Aggiungete tutto alla zuppa. Coprite con il coperchio e abbassate il fuoco.

zuppa di azuki_procedimento3

4. Dopo 30 minuti circa controllate la cottura degli azuki, delle patate e del cavolo. Devono essere abbastanza morbidi, ma senza perdere la forma. A questo punto aggiungete il coriandolo e il sale, mescolate e lasciate cuocere ancora per cinque minuti.

zuppa di azuki_procedimento4

5. Alla fine aggiungete la curcuma e l’olio extravergine di oliva, mescolate, spegnete il fuoco e fate riposare la zuppa per 10 minuti. Servite calda.

zuppa di azuki_procedimento5

Trucchi e consigli

– La zuppa è ancora piu saporita il giorno dopo. Se avete il tempo, preparatela prima.

–  Se vi piace una consistenza più densa, cuocete una parte di azuki separatamente e frullatela con l’olio. Otterrete cosi la crema con quale potete addensare la zuppa.

– Gli azuki rossi si possono mangiare in tanti modi. Potete preparare una zuppa dolce, dei biscotti e delle marmellate.

– Per rendere più digeribili i piatti che contengono i legumi, mettete nella pentola durante la cottura l’alga kombu oppure le foglie di alloro.