Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Il pane di Boston è un pane scuro molto particolare, un’antica ricetta tradizionale di Boston. Nella versione tradizionale viene cotto all’interno di una lattina, simile alle scatole di latta del caffè. La cottura è a bagnomaria, spesso all’interno di una pentola capiente oppure in forno. Il pane di Boston è preparato con una miscela di tre farine: la farina di mais, la farina di segale e la farina bianca. L’impasto assume un colore molto scuro grazie alla melassa, inoltre invece del lievito viene usato del bicarbonato. Esistono diverse varianti,  con o senza uvetta. Io vi propongo la versione classica. Se non avete una lattina per la cottura usate un vaso di vetro resistente alle alte temperature oppure delle pirofile tonde di ceramica. Il pane di Boston è ottimo per la prima colazione,grazie al suo sapore neutro, leggermente dolciastro, accompagnato con miele o marmellata. Provatelo anche tostato con una tazza d tè. Assolutamente squisito!

Preparazione - Pane di Boston

1. In una ciotola capiente unite la farina di mais e la farina di segale. Setacciate la farina bianca. Aggiungete il bicarbonato e massimo un cucchiaino di sale. Mescolate gli ingredienti secchi per ottenere una miscela omogenea.

proc 1

2. In una pentola versate il latte a temperatura ambiente. Aggiungete 120 millilitri di acqua e la melassa. Sbattete con la frusta a mano per ottenere una consistenza omogenea. Aggiungete poca alla volta la miscela liquida agli ingredienti secchi, mescolando continuamente.

proc 2

3. Quando avete versato tutta la miscela liquida nelle farine, iniziate a lavorare l’impasto con le mani, non schiacciando troppo, ma cercando di amalgamare gli ingredienti. Alla fine dovreste ottenere un composto scuro, morbido ed omogeneo. Preparate le pirofile di ceramica oppure, se le avete, delle lattine. Ungete le pirofile con il burro precedentemente fuso, ma non usatene troppo. Le pirofile devono essere unte, ma senza il burro visibile sul fondo e sulle pareti. Versate l’impasto nelle pirofile, lasciando un centimetro di spazio dal bordo. Prendete una teglia alta e riempitela per metà con l’acqua. Mettete le pirofile dentro. Con la carta da forno oppure con la stagnola foderate le pirofile in modo da coprire anche la parte superiore laterale. Infornate in forno preriscaldato a 170 °C per settanta minuti. Sfornate e lasciate raffreddare il vostro pane di Boston prima di toglierlo dalle pirofile.

proc 3

Il pane di Boston per la prima colazione è pronto!

finale 2.2

Trucchi e consigli

– Controllate la cottura dopo sessanta minuti infilando in mezzo al pane uno stuzzicadenti.

– Se volete ottenere un pane più dolciastro, potete aggiungere all’impasto dell’uvetta messa precedentemente in ammollo.

– Il pane di Boston si conserva bene per diversi giorni, avvolto in un canovaccio di lino e all’interno di un recipiente a chiusura ermetica.

Vi piace sperimentare diverse varietà di pane fatto in casa? Allora dovete assolutamente provare anche il soda bread, che allo stesso modo non prevede l’utilizzo di alcun tipo di lievito ma solo del bicarbonato di sodio.