Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Il pane di farina di mais è un tipo di pane diverso dal solito, un’alternativa a classico pane che gli amanti della polenta non potranno non provare a fare. Il suo colore è di un giallo acceso ed il sapore ricorda quello della polenta, questo tipo di pane è anche un ottimo modo per utilizzare la farina di polenta avanzata prima che diventi troppo vecchia. Ideale per accompagnare i pasti e, dopo averlo leggermente tostato, anche per accompagnare zuppe calde, minestre e il classico minestrone di verdure. Questo pane può essere mangiato anche dai celiaci, noi in questa ricetta abbiamo abbinato alla farina di mais anche la farina 00, ma gli intolleranti al glutine possono sostituirla con un mix di farine per pane senza glutine ed ottenere un ottimo risultato.

Preparazione - Pane con farina di mais

1. Per preparare il pane con farina di mais mettete nel cestello della macchina del pane o in una planetaria l’acqua, lo zucchero, il sale e l’olio extravergine di oliva.

pane con farina di mais proc 1

2. Aggiungete poi la farina 00 setacciata e la farina di mais, in ultimo il lievito madre in polvere. Impastate per venti minuti circa e poi lasciate lievitare in un luogo tiepido per 2 ore e mezza.

pane con farina di mais proc 2

3. Al termine della lievitazione il panetto avrà  raddoppiato il suo volume, ponetelo in una spianatoia cosparsa di farina e formate il vostro panino. Lasciatelo lievitare ancora per 30 minuti nel forno spento.

pane con farina di mais proc 3

Dopo averlo cotto per 25 minuti a 180 gradi, ecco pronto il pane con farina di mais.

pane con farina di mais foto fine procedimento

Trucchi e consigli

– In alternativa alla farina 00 potete aggiungere farina integrale, il risultato è ottimo!

– Per rendere questo pane davvero speciale potete aggiungere, prima della lievitazione, alcuni cubetti di formaggio stagionato.

– Un’idea in più è quella di tagliare il pane a fette, farle abbrustolire nel forno per 5-10 minuti a 180 gradi e, dopo averle sfornate, quando sono ancora calde, spalmarci sopra una fettina di gorgonzola e servirle come bruschetta per un aperitivo.