Persone
8

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 8 persone

La pasta sablé rientra nelle numerose preparazioni di base della pasticceria ma non solo, la tipologia di questa pasta è data dalla sua “scioglievolezza” che sentiamo al palato mentre la gustiamo. Questa caratteristica si ottiene grazie ad un particolare procedimento che consiste nell’incorporare la farina al burro in modo che ogni particella di farina venga isolata dal grasso per evitare la formazione di glutine, segue poi l’aggiunta dello zucchero e dei liquidi. Il nome sablé è di origini francesi, infatti in Francia questa pasta è molto diffusa e si utilizza maggiormente questa preparazione rispetto alla pasta frolla. Sablé sta per “sabbiatura”, tipico aspetto di questo impasto che prima sembra slegato e informe ma poi mentre si lavora si compatta e diventa liscio ed elastico. La pasta sablé sarà perfetta per i vostri biscotti e non solo. Mani in pasta allora!

Preparazione - Pasta sablé

1. Prendete il burro (deve essere freddo, appena tirato fuori dal frigorifero) e iniziate a tagliarlo a pezzetti di un centimetro circa, quindi ponetelo in una casseruola piuttosto ampia dai bordi alti. Unite la farina al burro a tocchetti.

pasta sablè ricetta

2. Iniziate a impastare con le mani i due ingredienti evitando di scaldare troppo il burro, a questo punto aggiungete la fecola di patate e incorporatela maneggiando velocemente l’impasto, successivamente unite lo zucchero a velo.

pasta sablè procedimento

3. Aggiunte al composto un pizzico di sale e per finire l’uovo, ritornate a lavorare l’impasto con le mani fino a quanto non avrà raggiunto una consistenza compatta e liscia, terminate formando un panetto di pasta sablé.

pasta sablè preparazione

4. Avvolgete il panetto con della pellicola e fate riposare in frigorifero per almeno 30 minuti, o fino a quando avrà ripreso plasticità. Trascorso questo tempo, togliete dal frigorifero il panetto di pasta sablé e tagliate a fette l’impasto in modo da iniziare a lavorarlo in base al prodotto che volete realizzare.

pasta sablè ricetta facile

5. In questo caso prepareremo dei deliziosi biscotti, quindi spolverizzate con della farina la superficie, stendete dei pezzetti di pasta sablée in modo rapido in quanto la pasta essendo ricca di burro è molto delicata, quindi ritagliate la pasta usando un coppapasta o delle formine. Ponete i biscotti su di una teglia ricoperta di carta da forno e fateli cuocere a 160°C per circa 15 minuti.

pasta sablè passo passo

Un volta che i biscotti di pasta sablé saranno lievemente dorati sfornateli, lasciateli raffreddare e servite.

biscotti di pasta sablè

Trucchi e consigli

– E’ possibile preparare la pasta sablè al cacao aggiungendo lo stesso quantitativo della fecola di patate.

– Potete anche aggiungere dei semi di bacca di vaniglia oppure una bustina di vanillina.

– La pasta sablè è ottima anche come base per crostate, torte e tartellette .

– Potete conservare la pasta sablè in frigorifero avvolta con della pellicola per un massimo di 48 ore.