Persone
5

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 5 persone

Il pesto di pistacchi con bimby è una ricetta semplice e velocissima da preparare, che sarà in grado di stupirvi per gusto e originalità. E’ un pesto diverso dal classico pesto genovese in quanto vede come protagonisti i pistacchi, frutta secca usata spesso per la realizzazione di ricette dolci. I pistacchi sono molto salutari in quanto ricchi di vitamine, minerali e sostanze antiossidanti, inoltre hanno effetti benefici sul colesterolo. Grazie al suo profumo e al suo gusto delicato, il pesto di pistacchi si adatta bene sia per condire la pasta che come accompagnamento ai crostini di pane da servire come antipasto o per un aperitivo. Per ottenere un’ottima preparazione è importante usare pistacchi di prima qualità, meglio se di Bronte, e non salati.

Preparazione - Pesto di pistacchi con bimby

1. Se non avete i pistacchi già sgusciati per prima cosa procedete eliminando il guscio. Inserite poi nel boccale asciutto i pistacchi e gli anacardi, questi ultimi servono a dare più cremosità al pesto di pistacchi. Tritate 10 secondi a velocità 6.

procedimento-1-pesto-di-pistacchi-con-bimby

2. Alla frutta secca aggiungete il prezzemolo, precendentemente lavato ed asciugato, un pezzetto di aglio (io ho usato l’aglietto fresco), il sale, l’olio extravergine d’oliva e il pecorino grattugiato.

procedimento-2-pesto-di-pistacchi-con-bimby

3. Tritate per 8 secondi a velocità 7, con una spatola raccogliete tutto portando gli ingredienti sul fondo del boccale, e ripetete l’operazione.

procedimento-3-pesto-di-pistacchi-con-bimby

Ed ecco pronto il pesto di pistacchi con bimby per arricchire pasta o tartine.

pesto-di-pistacchi-con-bimby

Trucchi e consigli

– Ricordate di utilizzare solo pistacchi e anacardi al naturale, non salati.

– Nella ricetta del pesto di pistacchi con bimby a vostro gusto potete sostituire il pecorino con il parmigiano, il prezzemolo con il basilico e gli anacardi con i pinoli.

– Potete tranquillamente grattugiare il pecorino o il parmigiano nel bimby prima di procedere alla preparazione del pesto. Tagliate 50 grammi di formaggio a tocchetti piccoli e tritate per 10 secondi a velocità 10. Usate poi la quantità che vi occorre, il resto potete conservarlo in frigorifero.

– Potete conservare il pesto di pistacchi in frigorifero per 2-3 giorni in un barattolo di vetro ricoperto da un filo di olio extravergine d’oliva, oppure congelarlo e scongelarlo all’occorrenza.

– Se decidete di usare il pesto come condimento alla pasta, consiglio di conservare un poco di acqua di cottura per amalgamare bene il tutto.

Se volete provare un altro pesto alternativo e fatto con il bimby, vi consiglio il pesto di rucola con bimby.