Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

  • 600 grammi di Pollo
  • 120 millilitri di Salsa di soia
  • 20 millilitri di Sake
  • 2 cucchiai di Salsa al peperoncino
  • 150 grammi di Anacardi
  • 1 Scalogno
  • 2 Code di scalogno
  • 2 spicchi di Aglio
  • quanto basta di Olio di sesamo
  • quanto basta di Sale
  • quanto basta di Coriandolo

Il pollo agli anacardi è una ricetta servita e cucinata soprattutto in Cina e Thailandia. In Asia il pollo è un alimento particolarmente amato e consumato, di esso non si butta via nulla. Il pollo agli anacardi spesso viene servito con riso bianco, diventando così un piatto completo, molto nutriente e salutare, grazie alle proprietà degli anacardi che, come mandorle e noci, riducono l’assorbimento del colesterolo cattivo. Questa ricetta è molto semplice da preparare e veloce: quasi tutte le cotture dei piatti orientali avvengono nel wok, una padella profonda dai bordi alti e dal fondo molto piccolo che, grazie alla buona conduzione del calore, consente cotture veloci e senza o con pochissimi grassi.

Preparazione - Pollo agli anacardi

1. In una ciotola preparate la marinata del pollo, quindi versatevi due cucchiai di olio di sesamo, la crema di peperoncino, il vino di riso (sake) ed infine la salsa di soia, quindi emulsionate il tutto. In una scodella a parte sistemate il pollo a dadini, ricopritelo con metà dell’emulsione e lasciatelo marinare per circa 20 minuti. Tenete da parte il resto dell’emulsione.

pollo agli anacardi_proc1

2. Trascorso il tempo di marinatura, affettate sottilmente lo scalogno e fatelo ammorbidire nel wok, o in una padella molto profonda, con qualche cucchiaio di olio per una trentina di secondi. Unite il pollo con la marinata e gli spicchi d’aglio tritati molto finemente, lasciate che cambi colore e versate il resto dell’emulsione avanzata dalla marinata. Lasciate cuocere a fuoco medio fino a che il liquido si sarà ridotto almeno della metà.

pollo agli anacardi_proc2

3. Una volta che il liquido si sarà ridotto unite le code di scalogno lavate e tagliate grossolanamente, subito dopo gli anacardi e, se necessario, aggiustate di sale e terminate la cottura. Non appena il pollo si sarà asciugato del liquido di cottura, spegnete e unite il coriandolo fresco tritato finemente, quindi servite caldo.

pollo agli anacardi_proc3

Ed ecco una foto del piatto pronto:

pollo agli anacardi_

Trucchi e consigli

– I cinesi, come tutti gli orientali, amano consumare ogni parte degli animali che cucinano e del pollo utilizzano anche pelle e le parti più grasse. Dunque, se amate attenervi alle ricette originali, cucinate il pollo insieme alla sua pelle, altrimenti toglietela.

– Se non vi è semplice reperite le code di scalogno, potete sostituirle con delle code di porro, ossia la parte verde finale.

– Se amate il gusto del peperoncino fresco, potete sostituire la crema con due peperoncini freschi.