Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Il polpo con patate è un piatto adatto durante tutto l’anno. D’estate è perfetto da gustare fresco per il suo profumo mediterraneo; d’inverno diventa tiepido, magari accompagnato da un buon bicchiere di vino rosso e, come vi proponiamo noi, aromatizzato da olive taggiasche che danno al piatto un sapore un pochino più deciso. La difficoltà della preparazione è data dalla cottura del polpo. Mille sono i suggerimenti e le “voci popolari”, ma l’importante è farlo cuocere bene in modo che non risulti gommoso.

Preparazione - Polpo con patate

1. Mettete a bollire le patate in abbondante acqua salata per 25 minuti circa (dovete poterle trapassare con una forchetta). Nel frattempo mettete a bollire in un’altra pentola dell’acqua salata. Tuffate i tentacoli del polpo nell’acqua bollente per tre volte (per far arricciare i tentacoli) poi mettetelo a cuocere completamente per 45 minuti.

polpo con patate_proc1

2.  Intanto che il polpo cuoce controllate il tempo di cottura delle patate e, quando sono pronte, scolatele e lasciatele intiepidire per circa 5 minuti. Tagliatele poi a metà e in quarti. Se serve regolate di sale.

polpo con patate_proc2

3. Scolate il polpo e lasciatelo intiepidire; tagliatelo poi a bocconcini.

polpo con patate_proc3

4. Ora assemblate il piatto: mettete le patate, poi le olive e il polpo. Regolate di sale e pepe e aggiungete olio e prezzemolo.

polpo con patate_proc4

Ed ecco una foto del piatto pronto:

polpo con patate_

Trucchi e consigli

– Uno dei modi per rendere morbido il polpo è quello di batterlo leggermente prima di farlo cuocere.

– Potete condire il vostro polpo anche con olio, limone e un filo di aceto.

– Potete sostituire il prezzemolo con timo e basilico per un profumo ancora più mediterraneo.