Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

La rana pescatrice, o coda di rospo, è un pesce molto prelibato. Ha carni sode e compatte dal sapore delicato ma deciso. Le carni sono magre e contiene poche calorie: 100 grammi di parte edibile ne contengono circa 65. E’ ricca di proteine, calcio e vitamina C. Può essere cucinata in svariati modi: in umido, al forno, alla griglia, etc. In questa ricetta viene cotta in un brodetto a base di aglio, basilico e pomodorini che viene arricchito dal Vermentino e dai frutti di mare che donano una fragranza e un sapore molto sfiziosi. Può essere servita come secondo piatto oppure come piatto unico accompagnandola con fettine di pane casereccio abbrustolite leggermente e strofinate con uno spicchio di aglio.

Preparazione - Rana pescatrice in brodetto con frutti di mare

1. Pulite bene la coda di rospo, spellatela e lavatela sotto acqua corrente fredda. Lavate i frutti mare, dopo averli sgusciati, sotto acqua corrente fredda per eliminare eventuali residui di sabbia. Lavate i pomodori ciliegini e tagliateli in 4 spicchi. Versate l’olio extravergine di oliva in una pirofila ed unite gli spicchi di aglio pelati e tagliati a fette per il senso della lunghezza. Aggiungete i ciliegini a spicchi e spolverizzate con il sale.

rana pescatrice_procedimento1

2. Unite il peperoncino piccante intero, mescolate, coprite la pirofila e lasciate cuocere per 10 minuti a fiamma media. Trascorso il tempo, scoperchiate la pentola ed unite le foglie di basilico.

rana pescatrice_procedimento2

3. Mescolate e poi adagiatevi la rana pescatrice. Fatela insaporire per 5 minuti girandola un paio di volte e mantenendo la fiamma medio bassa.

rana pescatrice_procedimento3

4. Unite i cannolicchi e i canestrelli sgusciati. Mescolate e lasciateli insaporire per un minuto.

rana pescatrice_procedimento4

5. Bagnate con il Vermentino, alzate leggermente la fiamma e lasciatelo sfumare per un paio di minuti. Poi incoperchiate la pentola, abbassate nuovamente la fiamma e continuate la cottura per 15 minuti.

rana pescatrice_procedimento5

6. Infine togliete il coperchio, aggiungete le cozze e lasciate cuocere ancora per 5 minuti a fiamma media e a pentola scoperta. Spegnete il fuoco, trasferite la coda di rospo in una fondina assieme ai frutti di mare e al brodetto e servite in tavola il piatto ben caldo.

rana pescatrice_procedimento6

Trucchi e consigli

– La coda di rospo si può trovare in commercio oltre che fresca anche surgelata: in quest’ultimo caso è già pulita, senza testa e spellata. Se invece la acquistate dal pescivendolo, verificate che sia molto fresca e non abbia odore di ammoniaca, inoltre le sue carni devono essere di un leggero colore rosato che poi con la cottura diverranno bianche.

– Per cucinarla in modo ottimale consiglio l’uso di casseruole di terracotta o di vetro.