Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

I rosti di cavolfiore sono una variante delle famose frittelle di origini svizzere a base di patate. In questa ricetta sono realizzate con cavolfiore, corn flakes e pecorino, dunque una variante originale e molto gustosa. I rosti di cavolfiore sono ottimi come piatto unico, come antipasto o semplicemente come contorno. Per prepararli non ci vuole molto. Un uovo, un po’ di pepe e noce moscata per dare un tocco di sapore in più. Ed ecco un piatto gustoso pronto in 15 minuti!

Preparazione - Rosti di cavolfiore

1. Togliete il gambo al cavolfiore e cuocetelo al vapore fin quando non diventerà morbido. Fatelo raffreddare e schiacciatelo con una forchetta. Unite il sale e rimescolate.

Rosti di cavolfiore procedimento

2. Grattugiate la noce moscata e il pecorino per insaporire il cavolfiore. Rimescolate. Aggiungete i corn flakes e le uova.

Rosti di cavolfiore croccanti

3. Pepate il composto. Usando un cucchiaio dosate la quantità necessariaper creare rosti di grandezza simile. Riscaldate l’olio in padella e friggete i rosti circa 3 minuti da ogni lato.

Rosti di cavolfiore con cornflakes

I rosti di cavolfiore sono pronti da gustare, ottimi sia caldi che freddi.

Rosti di cavolfiore in padella

Trucchi e consigli

– Per realizzare dei rosti più compatti, invece dei corn flakes usate delle patate lesse.

– Servite i rosti di cavolfiore con delle salse dense, ad esempio è perfetta la maionese.

– I rosti si conservano bene in frigorifero per 3 giorni, chiusi in una confezione ermetica.