Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Le scaloppine di pollo al limone sono un secondo piatto davvero semplice e irresistibile. Il succo di questo agrume rende la carne profumata e molto morbida, la quale piacerà sicuramente anche ai bambini. Durante la stagione estiva può essere consumata anche fredda, magari con un contorno di verdure lesse e un filo d’olio. La farina, assieme al succo del limone, creerà una salsina deliziosa, inoltre la scorza grattugiata sprigionerà un profumo buonissimo. Gli ingredienti utilizzati sono abbastanza economici, chi l’ha detto che un piatto per essere buono deve essere anche costoso? Provare per credere!

Preparazione - Scaloppine di pollo al limone

1. Disponete le fettine di pollo in un piatto grande ed irroratele con il succo di limone, lasciando macerare la carne. Aggiungete pepe nero e riponete in frigo per circa 10 minuti.

scaloppine al limone_proc1

2. Trascorso il tempo, togliete il pollo dal frigo ed infarinatelo bene su entrambi i lati.

scaloppine al limone_proc2

3. In una padella mette un po’ di olio d’oliva ed adagiate le fette facendole rosolare per un minuto circa da entrambi i lati.

scaloppine al limone_proc3

4. A questo punto aggiungete un po’ di acqua calda per far cuocere il pollo senza che diventi fritto, salate e mette un coperchio. Dopo circa 6-7 minuti la carne sarà pronta per essere impiattata, guarnendo le fettine con la salsina che si sarà formata insieme ad essa. Una spolverata di scorza di limone ed il piatto è pronto.

scaloppine al limone_proc4

Trucchi e consigli

– Durante la cottura del pollo, state attenti che l’acqua non si asciughi, altrimenti la carne si brucerà. Se le fettine sono un po’ spesse, il tempo di cottura sarà maggiore, in questo caso aggiungete dell’altra acqua.

– Potete tagliare il pollo a tocchetti e creare così dei bocconcini sfiziosi, magari infinzandoli a fine cottura con uno stuzzicadenti in modo da poterli servire come finger food.