Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

La zuppa di pomodoro è un piatto che appartiene alla tradizione culinaria di tanti paesi e ovviamente anche dell’Italia. Certamente le spezie usate nella preparazione e i vari ingredienti, fatta eccezione per i pomodori, variano a seconda del posto in cui questo piatto viene preparato. La zuppa di pomodoro viene solitamente realizzata con pomodori freschi, polpa di pomodoro e erbe e spezie a piacere. In Italia si aggiunge spesso anche del Parmigiano Reggiano, in altri paesi il peperoncino oppure lo zucchero. In Polonia si cucina la zuppa di pomodoro utilizzando del brodo di carne e viene servita con della pasta fatta in casa, del riso oppure delle patate. In ogni caso, il protagonista è sempre lo stesso: il pomodoro, profumato e gustoso. Più maturi sono i pomodori e più saporita sarà la zuppa, a prescindere dagli altri ingredienti utilizzati. Provate la zuppa di pomodoro con la pasta, ideale sia a pranzo che a cena.

Preparazione - Zuppa di pomodoro

1. Versate in una pentola l’acqua e mettetela a riscaldare. Sbollentate i pomodori e privali della pelle. Taglia via l’estremità e tagliateli a cubetti. Lavate il prezzemolo ed asciugalo. Tagliate via i gambi e tritatelo finemente. Quando acqua diventerà molto calda, ma ancora non bolle, aggiungete i pomodori e metà del prezzemolo.

zuppa di pomodoro ricetta

2. Mescolate gli ingredienti e aggiungete il dado (io ho usato quello liquido, ma potete utilizzare anche quello in polvere o a cubetti). Rimescolate tutto. Quando l’acqua inizia a bollire, aggiungete la polpa di pomodoro. Salate la zuppa a vostro piacere, rimescolate e cuocete a fuoco medio per circa venti minuti.

zuppa di pomodoro preparazione

3. Alla fine della cottura, quando i pomodori sono già morbidi, ma ancora non si sono completamente sfaldati, aggiungete il pepe. Rimescolate la zuppa. Prima di spegnere il fuoco aggiungete l’olio a piacere. Cuocete ancora per qualche minuto, poi spegnete e lasciate riposare per altri dieci minuti. Intanto mettete l’acqua in una pentola, salatela e portate ad ebollizione. Cuocete la pasta al dente. Scolatela ed aggiungetela alla zuppa. Rimescolate la zuppa insieme alla pasta ed assaggiate. Se necessario aggiustatela con sale e pepe. Cospargetela con il prezzemolo rimasto e condite con un filo di olio extravergine di oliva.

zuppa di pomodoro procedimento

Servite la zuppa di pomodoro ancora calda.

zuppa di pomodoro con pasta

Trucchi e consigli

– Se vi piacciono le zuppe piccanti, aggiungete durante la cottura uno o due peperoncini piccanti freschi, ma non dimenticate toglierli prima di servire la zuppa ai vostri ospiti.

Potete servire la zuppa senza la pasta, con il pane oppure con il riso. E’ ottima anche se passata con il mixer, poiché diventa una crema liscia e deliziosa

– La zuppa al pomodoro si conserva molto bene in frigorifero anche per tre-quattro giorni. D’inverno è molto buona anche da bere in una tazza.

Provate anche la zuppa di pomodori secchi e lenticchie tostate, una valida alternativa quando si fa fatica a trovare i pomodori freschi.