Vota questa ricetta

Persone
5

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 5 persone

Il brodo di pesce è una delle preparazioni base indispensabili in cucina, proprio come il brodo vegetale e quello di carne. Semplicissimo da preparare, è un passpartout per risotti, paste in umido o zuppe. Indispensabili sono una base vegetale, fatta con un classico soffritto di sedano, carota e cipolla, e una selezione di pesci o scarti. Come tutti i brodi, infatti, anche quello di pesce viene preparato tradizionalmente con ciò che resta di altre preparazioni: quindi teste, lische, carapaci.

La nostra base sarà un mix tra il classico brodo di pesce e la bisque francese: utilizzeremo una gallinella, delle seppie ma aggiungeremo anche dei gamberi per dare un sapore più rotondo al nostro brodo, e sfumeremo con del vino rosso. Il risultato sarà un liquido ambrato, denso e molto profumato. Riuscirete a resistere alla voglia di proporlo come semplice consommé?

 

 

Preparazione - Brodo di pesce

1. Iniziate a lavare i moscardini e i gamberi sotto acqua corrente e tritate le verdure il più finemente possibile. Mettete a scaldare l’olio in una padella dai bordi alti e soffriggete il sedano, la carota e la cipolla. Aggiungete i due spicchi di aglio e il prezzemolo, facendo cuocere il tutto a fuoco lento per cinque minuti circa. Poi unite i moscardini e i gamberi. Non è necessario pulirli ma con un mestolo di legno schiacciateli all’interno della padella in modo da creare delle spaccature nel carapace.

Brodo di pesce procedimento

2. Tagliate la gallinella a pezzi grossolani e unitela agli altri pesci in cottura; mescolate e sfumate con il bicchiere di vino rosso proseguendo la cottura per circa 8 minuti e lasciando evaporare l’alcool. Mescolate, regolate di sale e pepe e lasciate asciugare il più possibile la base, facendo però attenzione a non far attaccare nulla alla pentola.

Brodo di pesce ricetta veloce

3. Aggiungete l’acqua, rimestate e lasciate cuocere per mezz’ora. Scolate il brodo con un colino a maglia finissima, aiutandovi con un cucchiaio per far scendere bene il liquido. Chiudete il vostro brodo di pesce in un contenitore ermetico precedentemente sterilizzato e, quando freddo, riponetelo in frigo fino all’utilizzo.

Brodo di pesce ricetta facile

Ed ecco il nostro brodo di pesce pronto per essere portato in tavola

Brodo di pesce fatto in casa

Trucchi e consigli

Per il soffritto potete scegliere delle verdure diverse da quelle proposte: vanno bene cipollotti, porri, cavoli. L’importante è sceglierli di stagione. Lo stesso discorso vale per il pesce: fatevi consigliare dal vostro pescivendolo a seconda del pescato del giorno.

– Per velocizzare la preparazione del brodo, fatevi pulire la gallinella dal pescivendolo. A voi basterà passarla velocemente sotto l’acqua e tagliare testa, tronco e coda.

Lasciate riposare il brodo per una notte. La mattina dopo eliminate la parte grassa che sarà apparsa in superficie e otterrete un brodo più leggero.

Potete congelare il brodo di pesce nei contenitori del ghiaccio in modo da avere cubetti pronti da sciogliere all’occorrenza e insaporire le vostre pietanze.

Vota questa ricetta