Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Il cavolfiore. O lo si odia o lo si ama. Di certo fa benissimo alla nostra salute e infiniti sono i modi per portarlo in tavola. Che sia una cremosa vellutata o un saporito condimento per la pasta vale la pena provare a cucinarlo se siete alle prime armi.Oltretutto il cavolfiore si trova in svariati colori e non più solo nel bianco che lo fa assomigliare a un batuffolo di cotone.

Ma vediamo le differenze. Il cavolfiore viola è un incrocio tra cavolo broccolo e cavolfiore comune. E’ ricco di antociani che riducono i danni dei radicali liberi (e danno il colore particolare) e hanno un forte effetto antinfiammatorio Il cavolfiore arancione deve la sua colorazione a una mutazione genetica spontanea che gli permette di trattenere più beta caroteni. Come le altre tipologie fa davvero bene alla nostra salute e ha lo stesso sapore del cavolfiore bianco.. solo più fashion! Insomma qual è il vostro preferito?

Preparazione - Cavolfiore in salsa rosa

1. Iniziate con il pulire il cavolfiore cercando di mantenere il più possibile intatte le cime ed eliminando il tronco centrale. Portate a bollore abbondante acqua salata e fate cuocere il cavolfiore per 15 minuti circa. Scolate le cime e tenetele da parte

Cavolfiori in salsa rosa

2. E’ tempo di preparare la besciamella (senza paura). Fate sciogliere il burro, aggiungete la paprika affumicata e mescolate. E’ importante tenere il fuoco basso in modo da non far bruciare il burro

Cavolfiori in salsa rosa preparazione

3. Ora unite la farina, mescolatela subito in modo da non formare grumi, e il concentrato di pomodoro, continuando a mescolare. Poco per volta, senza smettere di mescolare, aggiungete il latte

Cavolfiori in salsa rosa ricetta passo a passo

4. E’ importante aggiungere il latte a filo in modo che assorba il roux creato con burro e farina e mescolare fino ad ottenere la consistenza desiderata: cremosa e vellutata. Accendete il forno a 200 gradi in modo da portarlo in temperatura. Intanto cospargete una cucchiaiata di besciamella sulla base di una pirofila

Cavolfiore in salsa rosa ricetta facile

5. Appoggiate i cavolfiori in modo omogeneo così da riempire il più possibile la pirofila. Terminate la besciamella cospargendola sulla verdura e aggiungete il formaggio grattugiato. Infornate per 15 minuti o comunque fino a gratinatura della superficie

Cavolfiore in salsa rosa ricetta veloce

Ed ecco i cavolfiori in salsa rosa pronti per essere portati in tavola

Cavolfionre in salsa rosa risultato finale

Trucchi e consigli

– A voi la scelta di quale formaggio grattugiato usare: potete usarne uno stagionato piuttosto che un pecorino o la scamorza. Sbizzarritevi!

– Giocate con la cromia utilizzando un cavolfiore viola o giallo. Il piatto risulterà ancora più divertente.

– Controllate, prima di scolare, le cime più grosse con l’aiuto di una forchetta. All’interno devono risultare morbide. Se le cime più piccole si romperanno (come probabilmente avverrà) il risultato sarà solo più cremoso.

Provate anche le frittelle di cavolfiore e il cavolfiore in pastella, per servire questo ortaggio in modo originale e gustoso.