Vota questa ricetta

Persone
8

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 8 persone

Il periodo delle conserve non finisce mai, ogni stagione ci offre infatti dei prodotti fantastici che ci piace gustare tutto l’anno, come questi deliziosi pioppini sott’olio che diverranno degli ottimi alleati negli antipasti e sicuramente sempre apprezzati. Preparali è davvero semplice, basteranno un po’ di tempo e pazienza per avere una conserva di fughi davvero buonissima. I pioppini sono tra i funghi più apprezzati grazie al loro intenso aroma e profumo, inoltre sono dei funghi dalla stupenda compattezza che diversamente da molti altri, non assorbono l’acqua così da poter essere lavati con facilità prima della cottura. Ma vediamo come preparare insieme questi golosissimi pioppini sott’olio che vi stupiranno con il loro intenso profumo di bosco.

Preparazione - Pioppini sott’olio

1. Prendete i grappoli di funghi pioppini e con un coltello a lama con punta, tagliate tutti i funghi dalla radice e man mano che li tagliate, abbiate cura di dividerli per dimensione, questa operazione vi consentirà di cuocere i funghi separatamente così da avere una cottura uniforme su tutte le pezzature. Lavate sotto acqua fredda i funghi e tamponateli con uno strofinaccio. In una pentola capiente andate ad unire l’acqua fredda e l’aceto di vino bianco insieme al sale. Portare il composto a bollore.

funghi sott'aceto ricetta veloce

2. Non appena i liquidi bolliranno, versate in pentola i funghi partendo da quelli più piccolini che richiederanno circa 6 minuti di cottura dalla ripresa del bollore. Trascorso il tempo accertatevi che siano cotti e con una schiumarola andate a scolarli e ad adagiarli in un colapasta. Proseguite cucinando i funghi di taglia media per circa 9 minuti e dopo quelli più grandi per almeno 11 o 12 minuti. Una volta pronti e scolati, lasciateli riposare una notte stesi su di uno strofinaccio pulito e coperti con un altro panno.

pioppini funghi sott'olio conserva

3. Trascorsa la notta passate all’invaso. Dentro dei vasetti di vetro già sterilizzati, create un fondo con del timo fresco, pepe nero in grani e dell’alloro ben essiccato quindi versate i funghi arrivando fino a metà vaso, dove andrete di nuovo a mettere l’alloro, il pepe ed il timo quindi continuate fino ad arrivare al collo e qui mettete nuovamente gli aromi, ma posizionate la foglia di alloro come a formare un arco sopra i funghi, questo farà in modo che rimangano ben schiacciati nel vaso sotto l’olio che li conserverà. A questo punto riempite i vasi di olio di semi di girasole, eliminate eventuale bolle d’aria e rabboccate nuovamente l’olio, adesso chiudete i vasi e conservateli in un luogo buio e fresco.

conserva di funghi fatta in casa facile

Ed ecco pronti i pioppini sott’olio.

pioppini sott’olio

Trucchi e consigli

– Lasciate riposare i funghi un paio di settimane prima di consumarli, così che tutti i sapori possano amalgamarsi ed esaltarsi tra loro.

– Per asciugare i funghi utilizzate strofinacci di stoffa o di lino che li asciugheranno senza il rischio di lasciare pelucchi.

– Per la cottura dei funghi utilizzate sempre lo stesso liquido di ebollizione.

– La quantità di sale è di circa un cucchiaio ben colmo, in ogni caso, assaggiando il liquido, lo stesso dovrà risultare al palato parecchio salato.

– Le idee per gustose conserve di certo non mancano mai, dalle più classiche a quelle più originali, provate a realizzare anche le melanzane sott’olio e la conserva di fagiolini sott’olio.

Vota questa ricetta