Persone
3

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 3 persone

I calamari con patate sono un piatto realizzato con pochi ingredienti economici e molto saporiti. L’impanatura dei calamari viene realizzata con due diverse farine, dopodiché si procede alla cottura in olio aromatizzato con l’aglio e si uniscono alle patate lesse. Il tutto viene poi ulteriormente insaporito con una salsa a base di pasta di acciughe, limone, olio e prezzemolo. I calamari con patate sono un piatto ideale per ogni occasione, possono essere serviti oltre che come secondo piatto completo, essendoci anche il contorno, anche come antipasto oppure come piatto unico per una cena sostanziosa. Si tratta infatti di un piatto semplice, ma molto buono e nutriente, che soddisferà ogni palato. Ecco come realizzarlo.

Preparazione - Calamari con patate

1. Lavate sotto l’acqua fredda corrente i calamari e puliteli  bene, togliendo gli occhi, la cartilagine interna, le interiora e la pelle (se è la prima volta che lo fate, date prima un’occhiata a come pulire i calamari). Sciacquateli bene e tagliateli ad anelli. Mettete le patate a cuocere in camicia.

Calamari con patate procedimento

2. Preparate il piatto per l’impanatura. Unite le due farine e rimescolate bene per ottenere una miscela omogenea. Asciugate i calamari tagliati a pezzetti. Disponete i calamari sopra la miscela secca ed avvolgeteli bene da tutti i lati.

Calamari con patate ricetta facile

3. Versate l‘olio nella padella. Schiacciate gli spicchi d‘aglio e soffriggeteli per qualche minuto sulla fiamma bassa per insaporire l’olio. Friggete i calamari impanati per circa 4 minuti. Scolate e fate raffreddare le patate, poi sbucciatele e tagliatele a cubetti non troppo grandi.

Calamari con patate passo passo

4. In un bicchiere preparate il condimento. Unite la pasta di acciughe con olio, succo di limone quanto basta, sale, pepe e prezzemolo precedentemente lavato, asciugato e tagliato finemente Mescolate tutto per ottenere una consistenza omogenea. Unite le patate ai calamari e saltate sulla fiamma bassa per qualche minuto. Aggiungete il condimento e rimescolate bene ma delicatamente per non schiacciare le patate.

Calamari con patate preparazione

Servite i calamari con patate conditi con un po’ di limone e un filo di olio.

Calamari con patate

Trucchi e consigli

– Conservate i calamari con le patate in frigorifero, preferibilmente all’interno di un contenitore chiuso ermeticamente, per un massimo di due giorni.

– Per una versione fresca ed estiva, potete condire il piatto con olio piccante e arricchirlo con pomodorini ciliegini e foglie di basilico fresco.

– Per la preparazione di questa ricetta preferite i calamari freschi a quelli surgelati per avere il massimo del gusto e del sapore. Se usate i calamari congelati, ricordatevi di consumare il piatto in giornata.