-->

I problemi parodontali e quelli che riguardano i denti sono molto pericolosi per la nostra salute. Non si tratta soltanto di preservare la nostra bocca e di conservare il sorriso naturale, in questo caso infatti si rischia di aumentare del 15% i rischi di infarto. Il cibo può essere una medicina molto utile e interessante per contrastare il tutto o almeno prevenirlo, ecco quindi di seguito alcuni alimenti che sono più che consigliati per salvaguardare i nostri denti.

Manzo
Anche la carne di manzo può contribuire alla prevenzione dei problemi parodontali. Questo non vuol dire che bisogna abbondare con tagli esagerati sperando che possano essere di aiuto, il consumo va fatto con attenzione. Allo stesso tempo, però, non si deve dimenticare come il manzo sia ricco di zinco, un minerale con proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e in grado di potenziare il sistema immunitario. Lo stesso effetto viene ottenuto grazie alla presenza della vitamina B6.

Latte e succo d’arancia
Nel primo pasto della giornata non dovrebbero mai mancare il latte oppure il succo d’arancia. Si tratta della colazione più consigliata per avere denti sani: in particolare, il calcio del latte è quello di cui c’è bisogno per lo smalto, mentre il succo d’arancia è molto utile per il suo buon contenuto di vitamina C, altrettanto utile per i denti.

Spinaci e carote
Tutte le verdure che presentano un elevato contenuto di antiossidanti sono fondamentali per evitare i pericolosi problemi parodontali. Un esempio interessante è quello degli spinaci: in questi ortaggi, infatti, è presente il beta-carotone, convertito poi in vitamina A nel nostro corpo, con i suoi antiossidanti di cui c’è sempre bisogno. Lo stesso discorso può essere fatto per le patate dolci e le carote.

Cibi ricchi di vitamina A
La vitamina A assicura soltanto vantaggi ai nostri denti: anzitutto, essa aiuta a preservare lo smalto, dunque per farne una buona scorta, si possono mangiare buone quantità di albicocche secche (anche altre frutta secca può essere utile in tal senso), rucola, zucca e peperoni (sia rossi che gialli).

Cibi ricchi di vitamina D
La vitamina D è magari meno conosciuta rispetto ad altre, ma i suoi benefici contro i problemi parodontali sono incredibili. Tra le funzioni principali c’è quella della corretta mineralizzazione dei denti: è presente soprattutto nel tonno, nello sgombro e nelle verdure a foglia scura (broccoli e cavoli in primis).