Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

Le cotolette vegane di patate con pomodorini e basilico sono un’alternativa alle classiche cotolette di carne. Sono molto saporite, croccanti e facili da preparare, per questo ottime quando si vuole portare in tavola qualcosa di diverso ma che di sicuro sarà gradito da tutti, grandi e piccini. Non contengono carne e nemmeno uova, quindi sono ideali per i vegani. Vediamo insieme come prepararle.

Preparazione - Cotolette vegane di patate con pomodori e basilico

1. Lavate le patate e mettetele a cuocere al vapore per circa 20 minuti. Fatele raffreddare e sbucciatele, dopodiché schiacciatele con una forchetta grossolanamente. Aggiungete un cucchiaino di olio.

cotolette vegane_proc1

2. Aggiungete il pepe e del sale se necessario. Lavate e tagliate i pomodorini a piccoli cubetti. Lavate ed asciugate le foglie di basilico.

cotolette vegane_proc2

3. Tagliate le foglie di basilico a strisce. Unite le patate, i pomodorini e il basilico. Mescolate accuratamente. Disponete metà del composto sulla farina di mais. Schiacciate con le dita, dando la forma di una cotoletta. Girate e fate lo stesso dall’altro lato. Cuocete in padella con dell’olio a fuoco medio, circa 2 minuti da ogni lato. Servite ben calde.

cotolette vegane_proc3

Ed ecco una foto del piatto pronto:

cotolette vegane_

Trucchi e consigli

– Le cotolette si conservano bene in frigo, avvolte nella pellicola, per un massimo di tre giorni. Congelate, invece, si conservano anche due settimane.

– Per dare un sapore più forte alle vostre cotolette, aggiungete del Parmigiano Reggiano.

– Servite le cotolette accompagnate con del pane, dell’insalata oppure con della verdura grigliata. Potete anche preparare degli hamburger appetitosi farcendo i classici panini con questa cotoletta, con dei cetrioli in salamoia e con della maionese.