Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

La genovese di polpo è un primo piatto molto gustoso e dal sapore intenso e caratteristico, realizzato su ispirazione della ben più famosa genovese a base di carne e cipolle. L’unione di due ingredienti dal sapore deciso come le cipolle e il polpo potrebbe sembrare azzardata, ma il risultato finale è un piatto equilibrato e ricco di interessanti sfumature di sapore. Si tratta di una ricetta adatta ad essere preparata in tutte le stagioni, poiché gli ingredienti utilizzati sono reperibili tutto l’anno, ma è sicuramente l’ideale da servire durante una cena estiva o per un pranzo domenicale all’aperto. La salvia con il suo aroma inconfondibile conferisce alla ricetta la freschezza necessaria, mentre il pecorino dà carattere, amalgamando tra loro tutti gli ingredienti. Ecco, allora, gli ingredienti necessari per la preparazione di questa ricetta.

Preparazione - Genovese di polpo

1. Scongelate il polpo e tagliatelo a pezzetti. Cuocetelo per 30 minuti in acqua acidulata con un limone. Scolatelo e tenetelo da parte. Affettate finemente le cipolle.

genovese di polpo ricetta

2. Fate appassire le cipolle in una padella con l’olio extravergine d’oliva e un pizzico di sale. Tenete la fiamma bassissima, per evitare di bruciarle. Quando le cipolle sono pronte aggiungete il polpo e le foglioline di salvia. Mescolate e sfumate con il vino bianco. Fate evaporare l’alcool, coprite e cuocete a fuoco medio per 20 minuti.

genovese di polpo preparazione

3. Nel frattempo portate a bollore l’acqua e cuocete la pasta. Scolate le pennette al dente direttamente nella padella con la genovese. Mescolate per insaporire la pasta, quindi aggiungete il pepe e mescolate.

genovese di polpo procedimento

Servite la vostra genovese di polpo con una manciata abbondante di pecorino grattugiato e qualche fogliolina di salvia fresca.

genovese di polipo

Trucchi e consigli

– Anche se acquistate il polpo fresco, congelatelo sempre per almeno una notte prima di cucinarlo altrimenti risulterà troppo duro in cottura. In alternativa potete battere il polpo fresco con un batticarne per intenerirlo prima di cucinarlo. Scoprite come cucinare e rendere morbido il polpo.

– Per una buona genovese le cipolle devono sudare e appassire lentamente, quindi tenete la fiamma bassa altrimenti friggeranno e la preparazione risulterà troppo pesante.

– Potete utilizzare le cipolle di Medicina, sono dolcissime e conferiscono alla genovese un gusto più dolce e delicato.