Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Autunno, tempo di conserve sott’olio o sott’aceto, un modo per portare con noi il gusto dell’estate nelle fredde giornate invernali. La ricetta dei peperoncini ripieni di tonno e capperi è molto semplice da realizzare e a differenza di altri tipi di conserve non richiede una preparazione molto lunga. L’unico accorgimento da adottare è quello di assicurarsi che i peperoncini siano ben asciutti prima di cominciare a farcirli per conservarli più a lungo. Quando si preparano le conserve c’è una sola regola da tenere sempre a mente: non avere fretta. I peperoncini ripieni di tonno e capperi sott’olio possono essere un antipasto sfizioso e stuzzicante da servire con delle bruschette di pane casereccio. Sono l’ideale anche per accompagnare un tagliere di formaggi e salumi stagionati per una cena veloce ma gustosa.

Preparazione - Peperoncini ripieni di tonno e capperi

1. Lavate accuratamente i peperoncini rossi tondi. Eliminate la calotta superiore e con un cucchiaino o uno scavino eliminate delicatamente tutti i semini interni. Versate in una pentola l’aceto e il vino bianco e portate a bollore. Quando l’aceto e il vino cominciano a bollire tuffatevi i peperoncini e cuoceteli per 3-4 minuti.

peperoncini ripieni ricetta

2. Scolateli e stendeteli su un canovaccio pulito ad asciugare. Sterilizzate il vasetto in cui conserverete i peperoncini. Nel frattempo preparate il ripieno per i peperoncini. Sciacquate i capperi e il basilico. Scolate il tonno dall’olio di conservazione e trasferite tutto nel bicchiere del mixer.

conserva di peperoncini

3. Aggiungete anche le alici sott’olio e tritate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e ben mescolato. Quando i peperoncini saranno asciutti farciteli con un cucchiaino di ripieno, premendo leggermente per compattarlo. Affettate l’aglio. Sistemate tre peperoncini sul fondo del vasetto ben asciutto, aggiungete una fettina di aglio e un pizzico di origano. Aggiungete altri peperoncini procedendo a strati fino al cima del barattolo. Ricoprite con abbondante olio extravergine di oliva.

peperoncini sott'olio ripieni

Chiudete il barattolo e conservartelo in un luogo asciutto, preferibilmente al buio. Quando ne avrete voglia, apritelo e gustate i vostri peperoncini ripieni di tonno e capperi.

peperoncini sott'olio fatti in casa

Trucchi e consigli

– Lasciate asciugare per bene i peperoncini prima di farcirli. Più saranno asciutti, più a lungo si conserveranno.

– Se non vi piace il sentore di vino bianco, potete mescolare l’aceto con uguale quantità di acqua.

– Assicuratevi che l’olio ricopra sempre i peperoncini, rabboccandolo ogni volta che il livello cala, altrimenti le conserve rischiano di ammuffire.

Provate a preparare in casa anche altre gustose conserve per l’inverno, come le melanzane sott’olio, i fagiolini sott’olio e la conserva di peperoni verdi.