Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

  • 2 Tuorli
  • 70 grammi di Burro
  • 1 cucchiaio di Aceto
  • 1 cucchiaio di succo di Limone
  • quanto basta di Sale
  • quanto basta di Pepe

La salsa olandese ė una delle preparazioni base della cucina classica, inventata in Francia in occasione della visita di un reale olandese. Il metodo di preparazione ė molto simile a quello della maionese, anche gli ingredienti sono pressoché identici, l’unica differenza sostanziale ė che viene usato il burro invece che l’olio. Ė anche molto simile alla salsa bernese, che però prevede l’utilizzo dello scalogno e del dragoncello tra i suoi ingredienti. Usando la ricetta che vi propongo, non solo preparerete una versione più leggera di questa salsa, utilizzando quasi il 50% di burro in meno rispetto a quello che viene usato solitamente, ma inoltre non sarà necessario chiarificare il burro, il che rende più brevi i tempi di lavorazione. Tradizionalmente si serve con le uova in camicia, ma dato l’alto contenuto di grassi e calorie di questa salsa è bene accompagnarla con delle verdure.

Preparazione - Salsa olandese

1. Tagliate il burro a cubetti piccoli, mettete a scaldare dell’acqua in una pentola per il bagnomaria, posizionate al di sopra una ciotola che resista al calore ed aggiungete l’aceto ed il limone.

salsa olandese_procedimento1

2. Mescolate aceto e limone in modo che si scaldino un pochino, aggiungete poi i tuorli e mescolate immediatamente con una frusta, montateli un pochino fino a farli diventare di un giallo più chiaro.

salsa olandese_procedimento2

3. A poco a poco aggiungete i pezzettini di burro, mescolando continuamente con la frusta, non aggiungete altro burro finché non avrete incorporato quello aggiunto in precedenza. Continuate così fino ad ultimare tutta la quantità di burro. Aggiustate di sale e nel caso aggiungete qualche altra goccia di limone. Nel caso si dovesse addensare troppo aggiungete poca acqua calda, a goccia a goccia, fino a raggiungere la consistenza desiderata, che dovrebbe essere quella di una salsa morbida e non troppo densa.

salsa olandese_procedimento3

Ed ecco un esempio di come utilizzare al meglio questa deliziosa salsa:

salsa olandese_

Trucchi e consigli

– Per un’ottima riuscita della salsa assicuratevi di utilizzare i tuorli a temperatura ambiente.

– L’acqua del bagnomaria non deve mai bollire, ma essere costantemente calda, e soprattutto non deve toccare la ciotola al di sopra.

– Potrete preparare questa salsa anche utilizzando un frullatore elettrico.

– Questa salsa si conserva per un massimo di 24 ore, infatti ė bene preparane piccole quantità, o comunque solo quanta pensiamo possa servirci.