Gnocchi al ragù bianco di tacchino 5.00/5 (100.00%)
1 voti

Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Medio

Ingredienti

per 4 persone

Gli gnocchi al ragù bianco di tacchino sono un profumato e delicato primo piatto perfetto per il pranzo della domenica. Colorati e cremosi questi piccoli gnocchetti di morbide patate ben si sposano con la carne di tacchino tagliata al coltello e cotta a fuoco lento con l’ausilio del timo e del vino bianco che rendono questo ragù decisamente profumato e saporito. Gli gnocchi al ragù bianco di tacchino dal gusto e dall’aspetto delicato saranno quel piatto che farà sicuramente la differenza una volta in tavola soprattutto se preparerete anche gli gnocchi di patate in casa, così da avere un piatto unico e genuino.

Preparazione - Gnocchi al ragù bianco di tacchino

1. Il classico ragù è generalmente preparato utilizzando della carne macinata, in questa golosa ricetta realizzeremo un ragù al coltello, sicuramente più rustico ma anche molto più saporito. Adagiate le sovracosce di tacchino su di un grande tagliere e con un coltello ben affilato iniziate ad eliminare la pelle ed a seguire anche le ossa ed i filamenti cartilaginei tipici del tacchino. Una volta disossata la carne tagliatela a listarelle e da queste ultime realizzate un trito piuttosto fine. Prepariamo il fondo del ragù utilizzando il sedano, la carota e la cipolla tagliandole finemente com’è consuetudine quando si realizza un soffritto. Versate i componenti del soffritto in una padella ed aggiungete un generoso giro d’olio extravergine di oliva, accendete la fiamma mantenendola bassa e lasciate ammorbidire tutti gli ingredienti. Una volta pronto aggiungete il trito di tacchino ed alzare la fiamma così da sigillare velocemente la carne.

ragù in bianco veloce e saporito

2. Non appena il tacchino si sarà ben tostato aggiungete un pizzico di sale, una macinata di pepe nero ed un generoso quantitativo di timo che esalterà il gusto della carne. Alzate la fiamma e bagnate la carne con il vino bianco, quindi lasciate evaporare l’alcol e dopo di che abbassate la fiamma e coprite lascando cuocere il sugo almeno per quaranta minuti. Una volta pronto potrete toglierlo dal fuoco e passare alla cottura degli gnocchi.

ragù senza pomodoro al vino banco cottura lenta

3. Portate a bollore dell’abbondate acqua salata e cucinate gli gnocchi di patate scolandoli non appena, raggiunto il bollore, saliranno a galla. Trasferite gli gnocchi cotti nella padella con il sugo e saltateli velocemente quindi terminate la mantecatura con una noce di burro e servite ben caldi.

gnocchi con ragù bianco saporito e veloce

Ed ecco gli gnocchi al ragù bianco di tacchino pronti da portare in tavola e gustare.

gnocchi al ragù bianco di tacchino

Trucchi e consigli

– Non utilizzate il petto di tacchino poiché la magrezza delle sue carni vi darebbe poi una carne secca poco appetibile.

– Utilizzate degli gnocchi senza glutine per poter servire questo gustoso piatto anche a chi ha delle intolleranze.

– Se amate i sughi ricchi aggiungete alla carne dei funghi freschi a vostro piacimento.

Gli gnocchi sono versateli e si possono preparare davvero in tantissimi modi, scopriteli anche nella ricetta degli gnocchi di carote viola al gorgonzola oppure in quella degli gnocchi di ricotta con cacciatorino

Gnocchi al ragù bianco di tacchino 5.00/5 (100.00%)
1 voti