Persone
8

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 8 persone

La crostata sbriciolata con crema pasticcera e pinoli è una torta davvero super. Un fondo friabile di pasta frolla, ricoperto da uno spesso strato di crema pasticcera arricchita dai pinoli e,  per concludere ancora pasta frolla sbriciolata e croccante in superficie! Un dolce gustoso e raffinato ideale per qualsiasi occasione di festa, come dessert finale di una buona cena, oppure anche come delizioso capriccio accompagnato dal the delle cinque. Con una torta così l’occasione per gustarla la creerete voi! La preparazione è piuttosto semplice, vi servirà solo un buon frullatore ed il gioco è fatto!

Preparazione - Crostata sbriciolata con crema pasticcera e pinoli

1. Per preparare la crostata sbriciolata con crema pasticcera e pinoli, per prima cosa dovete fare la crema. Mettete i tuorli d’uovo in un pentolino, aggiungete 100 grammi di zucchero e l’amido di mais, poi con una frusta amalgamate bene tutti gli ingredienti senza lasciare grumi.

crostata sbriciolata con crema pasticcera e pinoli proc 1

2. Versate il latte gradatamente e fate cuocere per qualche minuto, fino a che il composto non si sarà raddensato. Poi aggiungete la scorza di limone ed i pinoli e lasciate raffreddare.

crostata sbriciolata con crema pasticcera e pinoli proc 2

3. In un frullatore mettete la farina ed il burro freddo di frigorifero, tritate qualche istante poi aggiungete 100 grammi di zucchero e l’uovo. Tritate ancora ottenendo un impasto molto granuloso.

crostata sbriciolata con crema pasticcera e pinoli proc 3

4. Mettetene 3/4 in una tortiera con l’anello estraibile, schiacciando bene per formare il fondo della torta, fate anche un bordo laterale per contenere la crema. Versate poi la crema pasticcera e ricoprite con l’altro impasto spargendolo su tutta la superficie.

crostata sbriciolata con crema pasticcera e pinoli proc 4

5. Dopo circa 25 minuti di cottura in forno statico a 180 gradi, ecco pronta la crostata sbriciolata con crema pasticcera e pinoli.

crostata sbriciolata con crema pasticcera e pinoli foto fine procedimento

Trucchi e consigli

– Per preparare la pasta frolla utilizzate un frullatore e non le mani, altrimenti scalderete l’impasto e non otterrete un risultato finale friabile al punto giusto.

– Essendoci la crema, conservate la torta in frigorifero e per non più di 3 giorni.

– Se volete fare una variante sulla crema potete riempire la torta di crema pasticcera al cioccolato.

Provate anche la nostra crostata senza burro.