Persone
8

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 8 persone

La ricetta della crostata senza burro è ottima per chiunque abbia problemi di intolleranze con il lattosio, in quanto ne è priva, e che voglia provare una crostata light senza rinunciare al gusto. Infatti è friabile e saporita, non ha nulla in meno alla classica crostata nonostante sia una crostata senza burro e con un solo uovo. Come farcitura ho scelto una semplice confettura di albicocche, ma sapete bene che con la crostata potete variare scegliendo il gusto di marmellata o confettura che più vi piace. Per dare un sapore più rustico alla crostata ho usato delle farine miste integrali che possono essere sostituite senza alcun problema con la semplice farina 0 e 00. Ho inoltre usato una teglia rettangolare per dare un tocco creativo al risultato finale, ma una teglia rotonda da 26 cm andrà benissimo per questa quantità di pasta frolla. Se volete far contenti grandi e piccini mettetevi subito all’opera!

Preparazione - Crostata senza burro

1. In una ciotola mescolate la farina 0, la farina 1, la farina di farro, il cucchiaino di lievito per dolci e il pizzico di sale. Al centro aggiungete l’uovo e mescolatelo con lo zucchero di canna.

procedimento-1-crostata-senza-burro

2. Sempre al centro versate l’olio di semi di girasole, mescolate velocemente insieme al miscuglio di uova e zucchero di canna. Grattugiate della buccia di limone biologico e aggiungete una spolverata di cannella. Lavorate velocemente la frolla con le mani ed aggiungete se necessario un poco di acqua, se l’uovo fosse piccolo circa 2 cucchiai, in modo da ottenere un impasto sodo ma non troppo asciutto. Fate riposare la pasta frolla senza burro in frigorifero per almeno un’ora, avvolta nella pellicola.

procedimento-2-crostata-senza-burro

3. A questo punto oliate e infarinare una teglia, se non avete problemi con il lattosio va bene anche il burro. Stendete la pasta frolla su un foglio di carta forno (tenendone da parte un po’ per la realizzazione delle strisce) e rovesciatela nella teglia. Con le mani distribuitela per bene e punzecchiatela con una forchetta, così da evitare che faccia le bolle in cottura.

procedimento-3-crostata-senza-burro

4. Spalmate generosamente la confettura di albicocche, stendete la pasta frolla restante con il matterello e create le strisce. Adagiatele trasversalmente sulla crostata e se preferite usate qualche mandorla come decorazione. Infornate la crostata senza burro per circa 35 minuti a 180 gradi.

procedimento-4-crostata-senza-burro

Ed ecco pronta una buonissima crostata senza burro e con pochi grassi.

crostata senza burro

Trucchi e consigli

– Se preferite usare farine non integrali come la farina 0 oppure la farina 00, quasi sicuramente non sarà necessario usare in aggiunta dell’acqua (sono farine più sottili e necessitano di meno liquido). Quindi vi consiglio di impastare prima la pasta frolla e poi, se necessario, aggiungerne un poco dopo.

– Per una crostata vegana al posto dell’uovo e dell’acqua aggiungete circa 70-80 grammi di latte vegetale, latte di riso o latte di mandorle sono ideali per queste preparazioni.

– Con la base della pasta frolla senza burro potete divertirvi anche a creare dei golosi biscotti per persone intolleranti al lattosio.

Se vi piacciono le crostate provate anche la crostata di frutta e la crostata di albicocche senza glutine, entrambe buone e facili da preparare.