Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Le fave cocci e scorci, letteralmente fave semi e baccello, sono un contorno di origini nebroidee, una ricetta povera ma al contempo ricca, in quanto considerevole è il numero di proteine e di nutrienti in essa contenuti. Oggi un contorno, un tempo era un piatto unico, in quanto, come detto prima, le fave sono molto ricche di nutrienti e consumarle è un po’ come mangiare della carne. In questo piatto vengono utilizzate anche le bucce delle fave, normalmente gettate via. Non tutti sanno, infatti, che i baccelli sono molto saporiti, hanno un gusto dolce e delicato, a patto però di consumarli quando sono freschi e teneri, altrimenti non è consigliabile cucinarli.

Preparazione - Fave semi e baccello (fave cocci e scorci)

1. Iniziate pulendo le fave, particolare passaggio in cui devono essere eliminate tutte le parti non commestibili del baccello. Quindi con un coltello iniziate ad eliminate le due estremità e le parti laterali dei baccelli che, essendo filamentose e coriacee, renderebbero difficoltosa sia la preparazione che la consumazione del piatto. Dopo aver pulito i baccelli, lavate tutto bene sotto abbondante acqua corrente, fino ad eliminare ogni traccia di impurità.

fave cocci e scorci_proc1

2. Preparate sul fuoco una pentola con acqua salata e portatela a bollore. Versate le fave in pentola e lasciatele cuocere per una decina di minuti, o meno, fino a che, pizzicando il baccello, vi accorgerete che si sono ammorbidite. Scolate le fave e bloccatene la cottura sotto un getto di acqua corrente fredda. Fate intiepidire le fave sbollentate e ponete sul fuoco una padella, tritate l’aglio ed il peperoncino e rosolate a fiamma vivace in qualche cucchiaio di olio.

fave cocci e scorci_proc2

3. Non appena l’aglio diverrà leggermente dorato, versate in padella le fave sbollentate, quindi ripassatele in padella, inizialmente a fiamma bassa e pian piano a fiamma più alta fino a che non le avrete rosolate bene. Durante questa operazione sarà bene rimestare il tutto spesso in modo che non bruci.

fave cocci e scorci_proc3

Servite il vostro contorno di fave semi e baccello ben caldo.

fave cocci e scorci_

Trucchi e consigli

– Per avere la certezza di eliminare tutti i filamenti laterali, tagliate via qualche millimetro del baccello con un coltello.

– Le fave e i loro baccelli, dopo essere stati scottati, possono anche essere consumati conditi con olio e aceto, senza quindi essere ripassati in padella.

– I baccelli che all’interno presentano un’eccessiva parte bianca saranno troppo duri da essere consumati. In tal caso meglio eliminarli.

Provate anche i baccelli di fave in salsa piccante oppure altre ricette con le fave, come il ragù vegetariano di fave secche o gli spaghetti con fave e pesto di finocchietto selvatico.