-->

Impossibile farne a meno al cinema o sul divano mentre si guarda un buon film: come forse si sarà intuito, si sta parlando dei pop corn, lo snack ottenuto dal riscaldamento dei chicchi di mais, un alimento che diventò molto popolare negli Stati Uniti verso la fine dell’800 e soprattutto nel periodo della Grande Depressione (anni Trenta del ‘900), quando cominciarono a diffondersi i primi venditori ambulanti. La preparazione è davvero semplicissima, basta un pizzico di sale per insaporire i pop corn al naturale, ma esistono anche altri ingredienti e condimenti che ne esaltano ancora di più il gusto.

Come accompagnare i pop corn
Sono davvero tantissimi i cibi che si sposano bene con il sapore dei pop corn: ad esempio, si possono aggiungere Parmigiano Reggiano fuso, ma anche un pizzico di rosmarino e aglio mentre si preparano i chicchi di mais in padella non sono affatto male. Lo stesso discorso vale per la salsa di soia, la scorza di limone, la mostarda, l’aceto di vino rosso e il sale marino.

Quando il pop corn diventa un piatto raffinato
Un semplice snack può trasformarsi in un raffinato gourmet? La risposta è affermativa, soprattutto se si utilizzano ingredienti ben precisi e di qualità. Il primo esempio interessante è quello della pancetta croccante, ma lo stesso può dirsi dell’olio profumato al tartufo (in grado di rendere avvolgente il sapore dei pop corn), la mozzarella e il basilico, la salsa barbecue, il pesto genovese, la feta a tocchetti e persino la zucca arrostita.

Pop corn come dessert
Finora si è visto l’importanza del salato per quel che riguarda l’accompagnamento dei pop corn. Ma questo snack può essere sfruttato benissimo anche come dessert, scegliendo ovviamente ingredienti dolci. Tra quelli più apprezzati possiamo ricordare il miele, lo zucchero e la cannellainsieme alla salsa al caramello mou, il cioccolato fondente fuso, ma anche lo sciroppo d’acero, il cocco grattugiato e l’estratto di vaniglia. Provate, ad esempio, a preparare a casa dei pop corn al caramello.

In poche parole, i semplici fiocchi bianchi possono trasformarsi in qualcosa di ancora più gustoso e innovativo, basta semplicemente avere un po’ di fantasia e sperimentare, il risultato è assicurato. Un ultimo consiglio riguarda la temperatura a cui servire gli snack, visto che è meglio gustarli quando si sono leggermente raffreddati nel caso si aggiungano ingredienti che non sono stati fusi.