Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Medio

Ingredienti

per 4 persone

Gli gnocchi ai gamberi sono un ricco primo piatto raffinato dal sapore di mare. La morbidezza ed il gusto genuino degli gnocchi fatti in casa si mescola alla bontà di un sughetto ai gamberi, una ricetta dal sapore prelibato ideale per i vostri pranzi e le vostre cene a base di pesce. Nei frigoriferi dei supermercati si trovano gli gnocchi già pronti, ma il gusto di quelli preparati con le vostre mani non ha certo paragone. Pochi e semplici passaggi che, quando avrete fatto un po’ di esperienza, svolgerete in un attimo, per realizzare degli gnocchi genuini e strepitosi. In questa ricetta li ho conditi con gamberi saltati in padella accompagnati da una cremina a base di panna e pomodoro. Da provare!

Preparazione - Gnocchi ai gamberi

1. Per preparare gli gnocchi ai gamberi, per prima cosa bisogna fare gli gnocchi. Prendete le patate, privatele della buccia, tagliatele a pezzi e lessatele in abbondante acqua salata per 20 minuti.

gnocchi ai gamberi proc 1

2. Una volte cotte, scolatele e mettetele in una terrina, poi con l’aiuto di uno schiacciapatate riducetele in poltiglia. Lasciatele intiepidire un po’, dopo di che aggiungete l’uovo e la farina 00. Mescolate poi bene prima con una forchetta e poi con le mani.

gnocchi ai gamberi proc 2

3. Formate un panetto dal quale dovete ricavare i salsicciotti da cui taglierete gli gnocchi. Per non fare attaccare cospargete sulla spianatoia della farina.

gnocchi ai gamberi proc 3

4. Una volta fatti tutti gli gnocchi dovete preparare il sughetto. Mettete in una padella lo spicchio di aglio, l’olio extravergine di oliva e i gamberi, fate cuocere per 10 minuti a fuoco moderato. Aggiungete la panna ed il concentrato di pomodoro e fate cuocere altri 3 minuti, poi a fuoco spento aggiungete il prezzemolo.

gnocchi ai gamberi proc 4

5. Infine mettete una pentola con l’acqua salata sul fuoco per farla bollire, ricordatevi di aggiungere un filo di olio per non fare attaccare gli gnocchi in cottura. Quando bolle, buttate gli gnocchi ed appena salgono scolateli dall’acqua e rimetteteli nella pentola.

gnocchi ai gamberi proc 5

Una volta aggiunto il sugo, ecco pronti da servire i vostri gnocchi ai gamberi.

gnocchi ai gamberi foto di fine procedimento

Trucchi e consigli

– Durante la lavorazione degli gnocchi non aggiungete molta farina altrimenti rischierete di guastarne il sapore.

– Se non volte cucinare tutti gli gnocchi, quelli che restano potete metterli sopra un tagliere, ricoprirli di pellicola e tenerli nel congelatore per un paio di ore, dopo che si saranno congelati potrete trasferirli in un sacchettino trasparente per tirarli fuori all’occorrenza.

– Se volete rendere più leggero questo piatto, sostituite la panna con dei pomodorini freschi.

– Ricordatevi sempre di aggiungere il prezzemolo sempre e solo a fine cottura.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche gli gnocchi al nero di seppia con gamberetti.