Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

Questi involtini di lattuga con tonno e Philadelphia, ottimi come antipasto o secondo leggero, sono davvero gustosi e freschi. In questa ricetta il tonno viene lavorato con la Philadelphia e avvolto in una croccante foglia di lattuga. E’ un piatto rapido ma soprattutto economico, il quale sarà sicuramente gradito da chi segue una dieta ipocalorica ma non vuole rinunciare al gusto .E’ molto importante che le foglie di lattuga siano fresche e croccanti, di tipo concavo per trattenere il ripieno, come la varietà trocadero.

Preparazione - Involtini di lattuga con tonno e Philadelphia

1. Prendete le foglie di lattuga, lavatele accuratamente ed asciugatele. In un piatto mettete il tonno sgocciolato e con una forchetta schiacciatelo in modo da ottenere una sorta di tartare. A questo punto potete incorporare la Philadelphia.

involtini di lattuga_proc1

2. Lavorate bene il composto in modo da amalgamare gli ingredienti ed adagiatene un po’ al centro della foglia. Aggiungete un pò di sale e pepe.

involtini di lattuga_proc2

3. Arrotolate delicatamente l’involtino in modo che la foglia non si rompa e fermatelo con uno stuzzicadenti. Con un coltello eliminate le punte alle estremità in modo da rendere gli involtini perfettamente rettangolari.

involtini di lattuga_proc3

Ed ecco una foto del piatto pronto:

involtini di lattuga_

Trucchi e consigli

– Invece della classica lattuga potete utilizzare le foglie di radicchio.

– Gli involtini si conservano bene in frigo anche per due giorni.

– Provate anche gli involtini freschi di lattuga, ripieni di formaggio, cetrioli e avocado oppure, sempre da proporre come antipasto, gli involtini di melanzane e peperoni e gli involtini di bresaola.