Persone
3

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 3 persone

Gli involtini di verza con grano saraceno possono essere serviti come piatto unico oppure come un secondo piatto gustoso e molto saporito. Gli involtini di verza possono essere preparati con quello che avete a casa oppure con quello che più vi piace. Il ripieno degli involtini di verza varia anche a seconda della regione in cui sono preparati e, sebbene sia un piatto proveniente dall’Italia settentrionale, ormai sono famosi ovunque. Gli involtini di verza realizzati in questa ricetta sono un piatto leggero, ottimo per vegetariani, ideale per una cena light, ma non priva di gusto. Il ripieno è stato fatto con grano saraceno, pecorino grattugiato e capperi. Per realizzare il piatto ci vuole un pò di tempo, ma ne vale davvero la pena. Ecco come si fa.

Preparazione - Involtini di verza con grano saraceno

1. Versate il grano saraceno in una pentola, coprite con l’acqua fredda, aggiungete un pizzico di sale e cuocete fin quando il grano non assorbirà tutta l’acqua e diventerà abbastanza morbido. Ci vorranno circa 12 minuti da quando l’acqua bolle. Fate raffreddare il grano saraceno, aggiungete le spezie, un goccio di olio e i capperi senza sale. Rimescolate.

Involtini di verza procedimento

2. Unite un uovo e fatelo assorbire. Grattugiate il pecorino e unitelo al grano. Rimescolate e lasciate da parte. Versate un po’ di olio nella padella. Sbucciate la cipolla e l’aglio. Tritateli finemente e soffriggete per qualche minuto con il peperoncino.

Involtini di verza e grano saraceno

3.  Lavate i pomodori e tagliateli a spicchi. Aggiungeteli alla cipolla. Togliete le prime foglie dalla verza e usate quelle sotto. Ricavate 6 foglie della stessa dimensione. Bollite l’acqua nella pentola, aggiungete le foglie e abbassate il fuoco. Cuocete le foglie per circa 10 minuti. Fatele raffreddare ed asciugatele.

Involtini di verza vegetariani

4. Disponete su ogni foglia un cucchiaio di grano saraceno e chiudete la foglia come un involtino, prestando attenzione a non romperla. Mettete gli involtini sui pomodori appassiti, condite un pò con l‘olio e coprite con un coperchio. Cuocete per circa 15 minuti a fuoco lento.

Involtini di verza stufati

Una spolverata di formaggio e i vostri involtini di verza sono pronti da gustare.

Involtini di verza

Trucchi e consigli

– Questi involtini di verza sono ottimi il giorno dopo, ma possono anche essere congelati per averli pronti quando avete poco tempo.

– Se usate dei capperi sotto sale, state attenti a non salare molto gli altri ingredienti.

– Come ripieno usate gli ingredienti che più vi piacciono o quelli che avete a disposizione. Ad esempio, dopo Capodanno, potete preparare degli ottimi involtini di verza con cotechino utilizzando gli avanzi del cenone.