Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Il panpepato è una specialità della tradizione italiana durante le feste natalizie. La ricetta risale al XV secolo. Preparato inizialmente dalle famiglie contadine, divenne presto un dolce ricercato anche nelle corti dei nobili, infatti veniva consumato a Ferrara dagli Estensi e a Firenze dalla famiglia Medici. La sua caratteristica principale è l’utilizzo di frutta secca e spezie, provate anche voi durante la preparazione a ripercorre il tempo, facciamo un tuffo nel passato, solo così potrete capire l’originalità e la bontà di questo dolce. Numerose le varianti che vedono protagonista il panpepato, qui trovate una ricetta semplice che vi permetterà di preparare a casa vostra questo straordinario dolce.

Preparazione - Panpepato

1. Iniziate mettendo dell’acqua tiepida in una casseruola, unite l’uvetta e fatela ammorbidire per 15 minuti circa. Prendete le noci, eliminate il guscio (oppure in commercio potete trovare il prodotto già pronto all’utilizzo) e, con l’aiuto di un grande coltello, sminuzzatele in modo grossolano.

panpepato ricetta

2. Allo stesso modo procedete con le mandorle pelate, dunque tritatele in modo irregolare. Preparate quindi anche le nocciole.

panpepato procedimento

3. Sminuzzate anche questa frutta secca, magari utilizzando un batti carne oppure una mattarello. Riunite le noci, le mandorle e le nocciole tritate in un recipiente dai bordi alti. Preparate quindi il cioccolato fondente.

panpepato preparazione

4. Riducete il cioccolato in pezzi irregolari e unitelo al resto della frutta secca sminuzzata. Aggiungete i canditi e, dopo averla fatta ammorbidire in acqua tiepida, scolate e strizzate l’uvetta, quindi unitela al resto dei ingredienti.

panpepato ricetta originale

5. Procedete aggiungendo le spezie, prima il pepe nero e successivamente la noce moscata. Mettete in un pentolino il miele e fatelo scaldare a fiamma molto bassa, fino a quando sarà fluido.

panpepato ricetta facile

6. Versate il miele al composto di frutta secca, successivamente aggiungete la farina setacciata e iniziate ad amalgamare gli ingredienti.

panpepato ricetta veloce

7. Lavorate con le mani il composto, cercando di creare dei panetti di ugual dimensione, potete anche modellare un’unica palla con l’impasto realizzando un unico panpepato. Adagiate il panpepato su di una placca ricoperta da carta da forno e fate cuocere per 25 minuti a 170°C.

panpepato passo passo

Una volta cotto, il panpepato si conserva fino ad un massimo di due settimane se avvolto in carta d’alluminio.

panpepato fatto in casa

Trucchi e consigli

– Potete aggiungere altre spezie come i chiodi di garofano o della cannella.

– Potete ricoprire il panpepato anche con della glassa al cioccolato.

– Se vi piacciono i sapori speziati, provate anche il pan di zenzero realizzando due dolci tipici del periodo natalizio: la casetta di pan di zenzero e gli omini di pan di zenzero (gingerbread man).