Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

Il polpo alla griglia è una di quelle ricette che non ha bisogno di presentazioni, proprio come il polpo con patate o l’insalata di polpo. In Italia è uno dei secondi piatti a base di pesce più conosciuti e amati, tuttavia anche in tantissime altre parti del mondo si prepara il polpo alla griglia, seppur con modalità che variano leggermente da paese a paese.

Per prepararlo ci occorrono veramente pochi ingredienti, quello che conta è soprattutto la tecnica di cottura, inoltre occorre seguire una serie di passaggi importanti per ottenere un polipo compatto ma tenero all’interno. Il polpo, prima di essere grigliato, deve infatti essere precotto e lasciato nell’acqua di cottura fino a quando si raffredda, quindi la ricetta di questo piatto è in realtà un po’ più lunga e complicata di quello che si è portati ad immaginare semplicemente leggendo il titolo o guardando il piatto finito. Ma non preoccupatevi, con pochi accorgimenti e seguendo alla lettera la ricetta di sicuro servirete in tavola un polpo alla griglia squisito, ideale praticamente sempre: per il pranzo, per la cena, per un aperitivo, per un buffet o anche da utilizzare come ingrediente per un piatto più elaborato.

Preparazione - Polpo alla griglia

Salsa di accompagnamento polpo alla griglia

Prima di preparare il polpo alla griglia, vi consigliamo di preparare una salsa di accompagnamento, che servirà ad insaporirlo durante la cottura e, eventualmente, anche a condirlo ulteriormente una volta servito in tavola. Per preparare il condimento versate in una ciotola abbondante olio extravergine di oliva e unite il succo di mezzo limone. Lavate il prezzemolo, asciugatelo e tritate finemente le foglie, quindin unitelo all’olio e al limone e mescolate bene. Aggiungete al condimento anche l’origano e il timo, in quantità a piacere e sempre che gradiate questi due aromi, altrimenti potete anche ometterli. Mescolate tutto e lasciate da parte.

salsa polpo alla griglia

Preparazione del polpo alla griglia

1. Pulite il polpo oppure, se preferite, comprate un polpo già pulito. Lavatelo accuratamente sotto l’acqua corrente fredda. Fate bollire dell’acqua in una pentola capiente e salatela. Quando l’acqua bolle immergete per pochi secondi, almeno tre volte, i tentacoli del polpo per arricciarli, dopodiché immergete il polpo intero e lasciatelo cuocere per circa quindici minuti senza coperchio.

polpo alla griglia ricetta

2. Una volta terminati i quindici minuti di cottura, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare per bene il polpo nell’acqua di cottura, in genere occorrono circa trenta minuti. Scolate il polpo e iniziate a tagliarlo a pezzi non troppo piccoli. Versate sul polpo la salsa a base di limone e prezzemolo, massaggiate la carne e mettete in frigo per trenta minuti. Intanto riscaldate la griglia, disponete il polpo sulla griglia e cuocete circa quattro-cinque minuti da ogni lato. Ogni tanto, utilizzando un pennello da cucina, bagnate il polpo con il condimento preparato per evitare che la carne si asciughi troppo.

polpo alla griglia preparazione

Trasferite il polpo in un piatto e decorate con delle fettine di limone e del prezzemolo fresco tritato, quindi servite subito il vostro squisito polpo alla griglia.

polpo grigliato

Trucchi e consigli

– Se comprate un polpo fresco e non pulito, abbiate cura di eliminare tutte le viscere dalla borsa, gli occhi e il becco. Sbattete il polpo diverse volte sul piano di lavoro per ammorbidire la carne e sfibrarla. Un effetto simile si ottiene congelando il polpo.

– Se volete ottenere un polpo più compatto non usate il succo di limone ma sostituitelo con dell’aceto e non tenete il polpo nel frigo dopo la cottura. Se invece volete ottenere una carne molto tenera, seguite alla lettera la ricetta.

– Quando acquistate il polpo prestate attenzione al suo odore, che deve essere gradevole, e al colore della pelle, che deve essere giallo/grigio con le striature evidenti.

– La cottura perfetta perfetta del polpo si ottiene in genere lessandolo per circa venti minuti, ma se la carne deve essere successivamente grigliata allora si lessa il polpo per soli quindici minuti.