Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

I ravioli di farro con feta e olive sono un primo piatto sfizioso e originale che unisce in una sola portata gusto e leggerezza. Una pasta tipicamente italiana come il raviolo, con un ripieno a base di tipici ingredienti greci, come la feta e le olive, piuttosto saporiti che donano carattere al piatto. Questi ravioli, per via del loro spiccato sapore, avranno di bisogno un condimento leggero che lasci risaltare tutte le note sapide della pasta, dunque è preferibile un semplice passaggio nel burro fuso o magari un sugo molto leggero a base di pomodoro e basilico.

 

Preparazione - Ravioli di farro con feta e olive

1. Per prima cosa preparate la pasta dei ravioli. In una ciotola sbattete le uova ed unitevi lentamente la farina fino a quando avrà assorbito tutte le uova, quindi lavoratela con le mani fino ad ottenere un impasto compatto ma moderatamente morbido. Copritelo e lasciatelo riposare. In una ciotola grattugiate finemente la feta che servirà per il ripieno.

ravioli di farro

2. Tritate finemente le olive denocciolate ed unitele al trito di feta. Continuate unendo ancora il basilico lavato, asciugato e tritato. Amalgamate tutto fino ad ottenere un mix omogeneo.

pasta fresca al farro

3. Con l’aiuto di una matterello o di una macchina per la pasta, tirate una sfoglia sottile e farcitela con piccole quantità di ripieno, quindi coprite con una altro foglio di pasta tirato sottile.

ricetta ravioli di farro

4. Tagliate i ravioli con l’aiuto di un tagliapasta, quindi cuoceteli in abbondante acqua precedentemente portata ad ebollizione.

procedimento ravioli di farro

5. In una padella fate sciogliere il burro insieme al timo e versatevi dentro i ravioli cotti, mantecateli e serviteli ben caldi.

pasta ripiena al farro

Ed ecco i ravioli di farro con feta e olive pronti per essere serviti.

pasta ripiena con feta e olive

Trucchi e consigli

– Questa ricetta non prevede l’utilizzo del sale, in quanto già tutti gli ingredienti sono molto saporiti. Tuttavia, se lo preferite, potete salare l’acqua di cottura della pasta.

– Se preferite un ripieno piuttosto liscio, frullate insieme tutti gli ingredienti.

Se vi è piaciuta questa ricetta provate anche altre alternative ai classici ravioli di pasta fresca, come ad esempio gli schluzkrapfen (ravioli tirolesi), preparati con farina di segale e con un ripieno a base di di spinaci e ricotta, oppure i ravioli di pasta fresca con farina integrale.