Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Gli schluzkrapfen, piatto tipico dell’Alto Adige, sono una specie di ravioli di dimensioni più grandi rispetto a quelli che siamo abituati a mangiare normalmente, vengono preparati con farine miste e hanno un ripieno di ricotta e spinaci. Devono essere assolutamente fatti a mano e serviti con il burro e il formaggio. Sebbene possano sembrare una preparazione complicata, in realtà non è molto difficile prepararli in casa con le proprie mani. Vediamo insieme come fare.

Preparazione - Schlutzkrapfen (ravioli tirolesi)

1. Soffriggete la cipolla e l’aglio con un po’ di burro. Lavate e tritate finemente gli spinaci, aggiungeteli al soffritto e cuocete al fuoco lento per 5 minuti.

ravioli tirolesi_proc1

2. Aggiungete la ricotta e mescolate. Tagliate finemente l’erba cipollina e unitela al composto. Cospargete con il parmigiano, mescolate e spegnete il fuoco. Lasciate raffreddare il tutto.

ravioli tirolesi_proc2

3. Unite due farine, versate al centro l’uovo, il sale, aggiungete l’acqua tiepida e l’olio. Versate il composto sul piano di lavoro e lavorate fino a quando non risulterà compatto e liscio. Copritelo con un panno pulito e fatelo riposare 30 minuti. Stendete l’impasto con un matterello e con una forma rotonda del diametro circa 7 cm ritagliate dei dischi di pasta.

ravioli tirolesi_proc3

4. Con un cucchiaino distribuite la farcitura al centro di ogni disco. Bagnate il bordo e chiudete i dischi formando delle mezze lune. Schiacciate delicatamente i bordi con le dita o con una forchetta.

ravioli tirolesi_proc4

5. Cuocete gli Schlutzkrapfen in acqua bollente e salata per circa 3-4 minuti. Serviteli caldi con del burro fuso, cosparsi con il formaggio e l’erba cipollina a piacere.

ravioli tirolesi_proc5

Trucchi e consigli

– I bordi dei ravioli possono essere chiusi con l’aiuto di una forchetta, in questo modo sarà più difficile che si apriranno durante la cottura e al contempo si andrà a creare un piacevole bordo decorato.

– Gli schlutzkrapfen possono essere mangiati anche il giorno dopo, saltati in padella con un po’ di cipolla.

– Potete arricchire la farcitura con del purè di patate.