Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Gli spiedini di polpo impanati con quinoa sono un antipasto di mare sfizioso e saporito. Leggeri e semplici da preparare, possono essere serviti come antipasto o come finger food per accompagnare un aperitivo con gli amici. Questa ricetta è l’ideale da preparare anche quando avete in frigorifero degli avanzi di polpo, preparato il giorno prima. La particolarità di questi spiedini sta nell’utilizzo della quinoa per la panatura che gli conferisce una nota croccante. Sono ottimi sia caldi che freddi, quindi potete anche prepararli con qualche ora di anticipo e conservarli a temperatura ambiente fino al momento di servirli.

Preparazione - Spiedini di polpo impanati con quinoa

1. Iniziate dalla preparazione della quinoa. Sciacquate accuratamente la quinoa sotto l’acqua corrente per almeno 10 minuti per eliminare tutta la saponina presente sui semi. Versate 100 grammi di acqua in un pentolino e portate a bollore. Aggiungete la quinoa e fate cuocere a fuoco basso fino a quando i chicchi non avranno assorbito tutta l’acqua. Scolatela e lasciatela raffreddare.

spiedini polpo ricetta

2. Preparate gli spiedini. Tagliate le cipolle in 4 parti e tenetele da parte. Tagliate il polpo a dadini e infilzatelo negli spiedini alternando due pezzetti di polpo ad un pezzetto di cipolla. Preparate quattro spiedini uguali. spiedini polpo preparazione

3. In una ciotola versate la quinoa, il pangrattato, la salvia e il basilico tritati, lo zenzero, l’olio extravergine d’oliva e il sale. Mescolate per amalgamare tutti gli ingredienti.

spiedini polpo procedimento

Impanate gli spiedini con la panatura preparata. Foderate una teglia con della carta da forno e ungetela con l’olio di semi. Sistemate gli spiedini sulla teglia e infornate a 180 gradi per 15 minuti circa, o fino a quando gli spiedini non risulteranno dorati in superficie.

spiedini polpo ingredienti

Gli spiedini di polpo impanati con quinoa sono pronti per essere serviti.

spiedini polpo impanati con quinoa

Trucchi e consigli

– Se avete tempo, lasciate la quinoa in ammollo in acqua fredda per qualche ora, cambiando l’acqua ogni 30 minuti per essere sicuri di eliminare tutta la saponina.

– Per far aderire meglio la panatura, spennellate gli spiedini con un pò di olio.

– Potete sostituire le cipolle con dei cipollotti per un gusto più delicato.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche gli spiedini di gamberi e ananas aromatizzati al curry, un’altra ricette gustosa e originale.