Persone
6

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 6 persone

La morotskaka è una torta svedese a base di carote e mandorle molto speziata, in quanto prevede l’aggiunta di zenzero e cannella, tradizionalmente ricoperta, e a volte anche farcita, con una glassa preparata con formaggio fresco spalmabile e zucchero a velo aromatizzata al limone. E’ uno dei classici dolci che gli svedesi sono soliti mangiare durante una pausa, al bar o a casa, mentre si sorseggia una tazza di caffè. In Italia, soprattutto per via della presenza di numerose spezie, viene spesso preparata durante la stagione invernale, soprattutto a ridosso delle festività natalizie.

Preparazione - Torta di carote e mandorle speziata (Morotskaka)

1. Pelate le carote, eliminate le due estremità, lavatele accuratamente e mettetele in un frullatore. Aggiungete le mandorle e azionate il frullatore alla massima velocità, fino a quando non sarà tutto ben tritato.

2. Unite la cannella, lo zenzero, la vanillina, il sale e il lievito alla farina.

3. In una ciotola capiente versate le uova, unite lo zucchero e montate bene il tutto. Aggiungete l’olio di semi e il composto di carote e mandorle, mescolate bene e a poco a poco aggiungete il composto di farina e spezie, avendo cura di setacciare bene il tutto. Mescolate accuratamente fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

4. Rivestite una tortiera, preferibilmente rettangolare o quadrata, con della carta da forno e versate all’interno il composto preparato. Infornate il tutto a 180 °C per 55 minuti circa, tenendo la torta nel ripiano più in basso del forno.

5. Nel frattempo preparate la glassa mescolando il formaggio e lo zucchero a velo. Aggiungete poi la scorza grattugiata del limone e poche gocce del suo succo. Mescolate bene e ricoprite la torta una volta che si sarà raffreddata completamente.

Trucchi e consigli

– La ricetta originale prevede l’utilizzo delle mandorle, che però possono essere sostituite con delle noci o delle nocciole.

– La consistenza della torta una volta pronta sarà piuttosto umida, una sua caratteristica, pertanto è preferibile utilizzare della carta da forno anzichè imburrare e infarinare la tortiera. In questo modo sarà più facile estrarla dallo stampo senza correre il rischio di romperla.