Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

  • 400 grammi di baccalà
  • 300 grammi di patate
  • 3 pomodori
  • 1 cipolla
  • quanto basta di prezzemolo
  • 4 fette di pane raffermo
  • quanto basta di olio di oliva extravergine
  • quanto basta di sale
  • quanto basta di pepe
  • 1 litro di acqua

L’acquacotta di baccalà è una ricetta tradizionale Toscana, proveniente dalla Maremma. In passato era un piatto povero, mangiato dai pastori, che passavano tutto il giorno a sorvegliare il bestiame, oppure dai carbonai, che lavoravano sempre fuori casa e dormivano nei boschi. L’acquacotta allora era diversa da quella che cuciniamo ora. Gli uomini portavano con loro un pezzo di pane raffermo, del baccalà secco, qualche patata e magari aggiungevano anche delle erbe aromatiche trovate nel bosco. Mettevano tutto nell’acqua e preparavano così il loro pasto. Oggi l’acquacotta di baccalà è un piatto molto apprezzato e servito nei migliori ristoranti della Toscana e non solo. Non è difficile da preparare e tutti gli ingredienti necessari sono facilmente reperibili, spesso li abbiamo già a casa. Basta infatti un pezzo di pane di qualche giorno, patate, pomodori, cipolla, aromi e ovviamente un pezzo di baccalà. Ecco la ricetta spiegata passo passo, semplice nell’esecuzione ma di gran gusto.

Preparazione - Acquacotta di baccalà

1. Preparate la verdura. Sbucciate le patate, lavatele ed affettatele. Disponete le fette sul fondo di una pentola capiente.

Acquacotta di baccalà ingredienti

2. Lavate i pomodori e tagliateli a cubetti. Aggiungeteli alle patate, coprendole completamente. Sbucciate la cipolla e tagliatela a fette abbastanza sottili. Coprite la verdura nella pentola con la cipolla. Preparate il baccalà. Se è molto salato, mettetelo ammollo in acqua per mezz’ora.

Acquacotta di baccalà passo passo

3. Togliete la pelle del baccalà e tagliatelo a cubetti. Mettete i cubetti di baccalà sopra la verdura.

Acquacotta di baccalà preparazione

4. Coprite tutto con un litro di acqua fredda ed iniziate cuocere al fuoco medio. Quando acqua sarà bollente, abbassate il fuoco e cuocete tutto per circa 50 minuti a fuoco lento con il coperchio. Aggiustate con del sale e pepe. Prendete le fette di pane e disponetele sul piatto. Quando l’acquacotta sarà pronta, versatela sopra il pane, cospargete con il prezzemolo e condite con l’olio.

Acquacotta di baccalà procedimento

Ed ecco pronta l’acquacotta di baccalà, un piatto caldo perfetto da gustare durante la stagione fredda.

Acquacotta di baccalà ricetta originale

Trucchi e consigli

– Potete arricchire la vostra acquacotta di baccalà con del sedano, del concentrato di pomodoro e dell’aglio. Inoltre, potete abbrustolire il pane, anche se nella ricetta originale viene usato il pane raffermo.

– In alcune varianti di questa ricetta il piatto viene arricchito con un uovo in camicia oppure fritto in padella.

– La verdura deve essere morbida, ma non spappolarsi né perdere la forma. Cuocete l’acquacotta di baccalà lentamente sulla fiamma dolce.

Amate particolarmente altre ricette a base di baccalà? Provate il baccalà alla greca, il baccalà mantecato e il baccalà alla ghiotta.