Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

La bagna cauda, o bagna caoda, è un piatto tipico della regione Piemonte. Consiste in una specie di salsa preparata con aglio, olio e acciughe, un piatto molto semplice che richiede però l’utilizzo di ingredienti di qualità, nonché attenzione alle quantità e pazienza durante la cottura. La bagna cauda è consumata prevalentemente in autunno e inverno, abbinata con la verdura tipica della stagione.

Preparazione - Bagna cauda

1. Lavate le patate e il topinambur e mettete a cuocere in acqua salata. In un’altra pentola mettete a cuocere le barbabietole. Lavate e dividete il cavolfiore e cuocetelo al vapore.

bagna causa_proc1

2. Mentre le verdure cuociono, preparate i peperoni e le cipolle: tagliate, disponete su una teglia, versate sopra l’olio e mettete in forno per 15 minuti a 180 °C. In un’altra teglia preparare nello stesso modo le zucchine. Sbucciate l’aglio e cuocetelo nel latte per 10 minuti per renderlo più digeribile. Scolatelo e schiacciatelo con la forchetta.

bagna causa_proc2

3. In un tegame (meglio se in terracotta) scaldate l’olio, aggiungete il burro e fatelo sciogliere a fuoco molto basso. L’olio non deve cuocere. Dissalate le acciughe e sciacquatele con il vino bianco secco. Aggiungete all’olio l’aglio e le acciughe, una alla volta fino al completo scioglimento.

bagna cauda_proc3

4. Scolate la verdura e tagliatela a pezzettini non troppo grandi. Preparate anche la verdura cruda. Mescolate la bagna cauda con un mestolo, fino a che non diventa cremosa e abbastanza liscia. Versatela in un tegame di terracotta con un fornellino sotto, corredato da un lumino per tenerla sempre calda. Disponete su un piatto grande e aggiungete intorno la verdura tagliata.

bagna cauda_proc4

Trucchi e consigli

– La bagna cauda tradizionale prevede l’aggiunta di panna, inoltre viene servita con il pane e accompagnata da un vino rosso corposo.

– Potete usare tutte le verdure cotte e crude a piacere, ma secondo la ricetta tradizionale non devono mancare le patate, le cipolle, i peperoni e il cardo gobbo.

– La bagna cauda viene servita in tavola in un tegame di terracotta chiamato “dian”, oppure in dei piccoli contenitori in terracotta chiamati “fojot”.