Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

Il Pad Thai, noto anche come Phad Hai, è un piatto della cucina thailandese, probabilmente il più diffuso dopo il Nasi goreng. Letteralmente, Pad Thai significa “fritto alla thailandese” ed è composto da pasta, precisamente da tagliolini di riso, saltata in padella con uova, gamberetti, arachidi, salsa di soia, salsa di pesce, germogli e succo di lime. Il Pad Thai è una vera esplosione di sapori orientali, molto profumato e saporitissimo. Ovviamente esistono numerose varianti di questo piatto asiatico, ma riguardano pochi ingredienti, ad esempio al posto dei gamberetti può essere utilizzato del pollo. Si tratta di un piatto servito non solo in rinomati ristoranti di Bangkok, ma anche sulle bancarelle dei mercatini locali, come un vero e proprio street food. Scoprite la ricetta per prepararlo a casa vostra.

Preparazione - Pad Thai

1. Lavate i germogli sotto l’acqua corrente fredda e dopo immergeteli nell’acqua fredda. Sbucciate la cipolla e tagliatela finemente. Sbucciate anche l’aglio e tritatelo. Mettete gli arachidi in un tritatutto e azionate. Tritateli non troppo finemente, ma nemmeno troppo grossolanamente.

pad thai ricetta

2. Riscaldate l’olio di cocco in una pentola capiente oppure in un wok. Tostate gli arachidi per qualche minuto e poi metteteli da parte. Mettete la cipolla e l’aglio a soffriggere nell’olio di cocco in cui di sicuro vi saranno delle rimanenze di arachidi. Aggiungete il pepe e il peperoncino. Quando la cipolla diventa lucida, aggiungete i gamberetti e saltateli per pochi minuti.

pad thai preparazione

3. Condite tutto con la salsa di pesce e la salsa di soia. Intanto in una pentola mettete a bollire dell’acqua salata. Quando l’acqua inizia a bollire buttate dentro la pasta e cuocetela per circa sei minuti. Scolate i germogli per bene e saltateli due minuti nella padella insieme al resto.

pad thai procedimento

4. Scolate la pasta e aggiungetela al soffritto, saltate tutto per pochi minuti a fuoco basso unendo la salsa di soia se necessario. Unite alla pasta l’uovo e saltate nuovamente per amalgamarlo bene. Aggiungete metà degli arachidi tritati e rimescolate. Unite qualche goccia di succo di lime.

pad thai con gamberi

Disponete il Pad Thai nei piatti e decorate con qualche germoglio, delle fettime di lime e con gli arachidi tritati rimasti.

pad thai ricetta facile

Trucchi e consigli

– La pasta di riso può essere acquistata presso supermercati ben forniti o presso negozi di alimenti biologici o orientali. Attenzione, non confondetela con la pasta di fagioli Mung, che ha un colore simile.

– Potete aggiungere al Pad Thai pezzettini di pollo oppure di pesce, a seconda della versione scelta. Inoltre, nella ricetta tradizionale si aggiungono anche zucchero di canna, semi di coriandolo e cipollotti. Sperimentate le varie soluzione e trovate quella più adatta ai vostri gusti.

– Per la preparazione di questa ricetta potete utilizzare dei germogli fatti in casa oppure acquistati al supermercato.