Persone
8

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 8 persone

La parigina è una tipica preparazione napoletana: infatti, anche se il nome potrà trarvi in inganno, questa golosa pizza rustica è originaria di Afragola, un paese alle porte di Napoli. La ricetta per prepararla a casa è molto semplice, in quanto sono davvero pochi gli ingredienti che, racchiusi tra una base morbida di pasta per pizza e una croccante di pasta sfoglia, danno vita alla parigina. Questo tipo di preparazione rustica è diffusa anche in altre regioni d’Italia, tuttavia a seconda del posto diversi sono gli ingredienti utilizzati per farcirla. La parigina, una volta cotta, sarà buona sia tiepida che fredda, inoltre potrete conservarla anche per un paio di giorni.

Preparazione - Parigina

1. Per prima cosa iniziate preparando l’impasto per base della parigina. In una ciotola setacciate la farina, praticate un foro al centro e sbriciolatevi il lievito di birra fresco, quindi arricchite tutto con circa 20 ml di olio extravergine di oliva e del sale, tenendolo lontano dal lievito.

parigina_proc1

2. Scaldate per qualche minuto l’acqua ed, una volta tiepida, unitela pian piano alla farina, iniziando dal lievito in modo che si scaldi e si sciolga. Man mano che unite l’acqua, impastate energicamente fino ad ottenere un impasto morbido e liscio, dopodiché lucidate con qualche cucchiaio di olio e coprite. Lasciate riposare un paio d’ore, o almeno fino al raddoppio.

parigina_proc2

3. Non appena l’impasto sarà pronto, oleate una teglia e stendetevi dentro la pasta lievitata, dunque iniziate a farcirla partendo dalle fette di prosciutto cotto ed a seguire unite i pomodori pelati, preventivamente sgocciolati.

parigina_proc3

4. Ultimate la farcitura con le fette di provola, quindi coprite con il foglio di pasta sfoglia e rivoltate i bordi della pasta inferiore in modo da chiuderla bene e da evitare che il ripieno fuoriesca.

parigina_proc4

5. Bucherellate la sfoglia, spennellate con il latte ed infornate in forno a 200 °C statico per circa 40 minuti, facendo sempre attenzione che non bruci. Una volta pronta toglietela dal forno e prima di suddividerla in porzioni lasciate che intiepidisca.

parigina_proc5

Trucchi e consigli

– Potrete spennellare la sfoglia anche con del tuorlo d’uovo sbattuto.

– Fate attenzione all’umidità dei pomodori: se non ben sgocciolati potrebbero rovinare la preparazione. Dunque, sarà bene lasciarli a sgocciolare almeno una notte. In alternativa, potete utilizzare della passata di pomodoro.

Provate anche il calzone integrale con mozzarella di bufala e cipolle rosse, la schiacciata integrale ripiena di crescenza e la baguette farcita con battuto di aglio e prezzemolo.