Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

Il polpo alla gallega è una ricetta tipica spagnola. Precisamente, arriva dalla Galizia, dove questo piatto viene chiamato “polbo à feira” oppure “polbo à gallega”, perché veniva cucinato principalmente nei giorni di festa. E’ composto da pochi ingredienti assai semplici e cucinati in modo poco elaborato, ma nonostante ciò è ricco di sapore e di carattere. Per realizzarlo si usa il polpo, preferibilmente fresco, lessato nell’acqua con la cipolla e il sale. Nella ricetta tradizionale le patate vengono cotte nell’acqua dopo il polpo. Il piatto viene poi condito con la paprika e il peperoncino piccante in polvere. Infine, un’abbondante spolverata di prezzemolo tritato dona al piatto una ventata di freschezza. Un modo diverso di servire il polpo con patate, dunque, da gustare in mille modi diversi. In questa ricetta vi propongo le tapas spagnole, mini porzioni da stuzzicare insieme ai vostri amici.

Preparazione - Polpo alla gallega

1. Preparate le patate. Pulitele e mettete a cuocere in camicia in acqua salata per circa venti minuti a fuoco medio. Preparate il polpo. Se avete il polpo fresco, prima pulitelo e poi sbattetelo sul piano di lavoro diverse volte per ammorbidire la carne oppure congelatelo qualche giorno prima per rilassare i nervi. Versate l’acqua in una pentola, aggiungete il sale e la cipolla. Fate bollire l’acqua e mentre bolle tenete il polpo sopra il vapore per arricciare i tentacoli. Dopo immergete il polpo almeno tre volte nell’acqua e tiratelo fuori per qualche secondo, quindi lasciatelo cuocere per circa quaranta-cinquanta minuti. Scolate il polpo e fatelo raffreddare, quindi tagliatelo a pezzettini di circa un centimetro. Lavate il prezzemolo, asciugatelo, tritatelo finemente ed aggiungetelo al polpo.

polpo alla gallega ricetta

2. Cospargete il polpo con la paprika in polvere e il peperoncino piccante. Salate tutto a vostro piacere e rimescolate. Lasciate da parte ad insaporirsi. Scolate le patate e fatele raffreddare, quindi sbucciatele.

polpo alla gallega procedimento

3. Tagliate le patate a fette dello spessore di circa un centimetro e disponetele su un piatto da portata. Su ogni fetta mettete un po’ di polpo e condite con l’olio extravergine di oliva. Cospargete con del prezzemolo e se necessario ancora con del sale. Infilate in ogni fetta uno stuzzicadenti.

polpo alla gallega preparazione

Servite subito il vostro polpo alla gallega, accompagnato da una birra ben fredda o da un buon bicchiere di vino bianco.

polpo alla galiziana

Trucchi e consigli

– Il polpo alla gallega, secondo la ricetta tradizionale, va servito mescolato con le patate, come un’insalata di polpo fredda. Tenetela nel frigo per qualche ora prima di servirla.

– Conservate il polpo alla gallega in frigorifero un recipiente chiuso ermeticamente per massimo una giornata.

– Se non avete il tempo oppure la voglia di cuocere il polpo, compratelo già cotto e condito al supermercato. Basterà aggiungere la paprika e il prezzemolo e il vostro polpo sarà pronto per essere unito alle patate.

– La ricetta originale prevede la cottura delle patate nell’acqua di cottura del polpo. Se volete ottenere delle patate chiare e con il loro tipico sapore, cucinatele separatamente come in questa ricetta.