Samosa di verdure 5.00/5 (100.00%)
1 voti

Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

La samosa è una pietanza di origine pakistana e indiana, popolare anche in altri paesi dell’Asia centro-meridionale, ma ormai diffusa in tutto il mondo. Sono dei triangolini piegati in un modo particolare, preparati con un impasto fatto di farina e acqua, ripieni di un misto di verdure speziate e leggermente piccanti. Le dimensioni, il ripieno, il tipo di spezie e la modalità di cottura dipende ovviamente dal paese di provenienza. Può variare anche la forma della samosa, che può essere allungata oppure ricordare una mezzaluna, mentre per la farcia può essere utilizzata anche della carne o del formaggio. La ricetta che prepariamo oggi è piuttosto fedele a quella della samosa di verdure indiana. Vediamo insieme come fare.

Preparazione - Samosa di verdure

1. In una ciotola setacciate la farina. Aggiungete quattro cucchiai di olio di oliva extravergine. Aggiungete l’acqua tiepida, poca alla volta, mescolando continuamente il composto. A questo punto iniziate lavorarlo a mano, fino ad ottenere un panetto compatto, liscio ed elastico.

samosa di verdure_proc1

2. Avvolgete il panetto nella pellicola trasparente e mettetelo in frigo per mezz’ora. Nel frattempo mettete le patate in camicia e le carote a lessare in acqua salata oppure al vapore. Riscaldate un po’ di olio in una padella. Sbucciate e soffriggete la cipolla. Quando appassisce, aggiungete i piselli, mescolate e cuocete per qualche minuto. Se necessario aggiungete un cucchiaino d’acqua. Lavate e tagliate a piccoli cubetti il peperone, aggiungetelo ai piselli e continuate la cottura mescolando spesso ed aggiungendo dell’acqua, ma non troppa, se necessario.

samosa di verdure_proc2

3. Scolate le patate e le carote, fatele raffreddare e sbucciate le patate. Tagliate entrambe a cubetti piccoli ed aggiungeteli alla restante verdura nella padella. Mescolate bene per unire tutto. Preparate le spezie: il peperoncino, lo zenzero, l’aglio, il cumino, il coriandolo, il garam masala e il pepe bianco. Il cumino e coriandolo potete sostituirli con le spezie in polvere.

samosa di verdure_proc3

4. Aggiungete le spezie alle verdure nella padella e mescolate bene per far insaporire il tutto. Cuocete ancora qualche minuto, quindi spegnete il fuoco e fate raffreddare. Togliete l’impasto dal frigo, stendetelo con il mattarello per ammorbidirlo e dividetelo in pezzi della stessa grandezza, creando delle palline.

samosa di verdure_proc4

5. Stendete ogni pallina, dandogli la forma di un cerchio della grandezza simile a quella del palmo della mano e dello spessore di qualche millimetro. Dividete il cerchio a metà, piegatelo in due e afferrate il cono creato tra le dita.

samosa di verdure_proc5

6. Riempite il cono con due cucchiaini di ripieno. Chiudete bene i bordi, umidificandoli con il dito bagnato. Friggete per circa 5 minuti da ogni lato, oppure in olio profondo bollente. Disponete sulla carta assorbente in modo da eliminare l’eccesso di olio.

samosa di verdure_proc6

Servite la samosa di verdure ben calda.

samosa di verdure_

Trucchi e consigli

– L’impasto per la samosa deve essere molto fine ma al tempo stesso molto elastico per non rompersi durante la farcitura.

– Prima di friggere, lasciate i triangolini sul piano di lavoro ad asciugarsi per qualche minuto. Questo procedimento aiuta a chiudere bene eventuali buchi sui bordi e a conservare la forma dei triangolini anche dopo la cottura.

– Servite la samosa con varie salse speziate, con la salsa allo yogurt oppure con del chutney indiano.

Samosa di verdure 5.00/5 (100.00%)
1 voti