Persone
8

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 8 persone

La tradizione culinaria di Carnevale è davvero ricca di numerose ricette da nord a sud, questo periodo dell’anno è per eccellenza la festa degli eccessi e dei peccati di gola. Qui vi propongo le castagnole, delle tipiche frittelle di origine friulana, piccole bontà cosparse di zucchero a velo da gustare tra scherzi e travestimenti. Praticamente irresistibili, una tira l’altra….

Preparazione - Castagnole

1. Prendete lo zucchero e mettetelo in una terrina, unite il burro fuso in precedenza, aggiungete un pizzico di sale e lavorate il tutto con una frusta elettrica fino ad ottenere composto spumoso.

castagnole_proc1

2. Unite le uova una alla volta alternando con un cucchiaio di farina, ripetete questa operazione per tutte e tre le uova, al termine con un setaccio unite la farina avanzata e un cucchiaino di lievito in polvere.

castagnole_proc2

3.Aggiungete al composto la scorza di un limone e un bicchierino scarso di rum. Mescolate energicamente tutti gli ingredienti in modo da ottenere un impasto piuttosto liscio.

castagnole_proc3

4. Lavorate con le mani l’impasto in modo da creare una palla, tagliate a fette spesse di almeno due centimetri e modellate con le mani dei piccoli filoni. Tagliate i filoncini a pezzetti di circa 1,5 centimetri di diametro e formate delle piccole palline di ugual misura.

castagnole_proc4

5. Nel frattempo mettete sul fuoco una piccola pentola (oppure una padella) con dell’olio di semi e fate scaldare. Quando l’olio avrà raggiunto la temperatura, unite le castagnole a più riprese e fatele friggere per almeno 2-3 minuti a fuoco basso, o comunque fino a quando non avranno raggiunto una bella doratura.

castagnole_proc5

6. Con l’aiuto di una schiumarola scolate le castagnole su di un piatto con carta assorbente. Ripete l’operazione fino ad esaurimento di tutte le castagnole, al termine cospargetele di zucchero a velo e servitele fredde o tiepide.

castagnole_proc6

Ed ecco una foto di questi deliziosi dolcetti pronti per essere gustati:

castagnole_

Trucchi e consigli

– Lavorate l’impasto manualmente in modo da rendervi conto se ci sono grumi. Inoltre, la pasta tende ad asciugarsi velocemente, quindi siate piuttosto rapidi nella formazione delle palline.

– Fate molta attenzione all’olio bollente, le castagnole tendono a fare molta schiuma quindi friggete un piccolo quantitativo alla volta. Mantenete la fiamma molto bassa così eviterete che le castagnole si brucino all’esterno e restino crude all’interno.

– Provate anche le chiacchiere di Carnevale e la torta arcobaleno.