Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

Il soufflé al formaggio è un soufflé salato preparato con il formaggio, insaporito con della noce moscata, e dalla consistenza estremamente soffice, idealmente paragonabile a quella di una nuvola. La sua eleganza gli permette di prendere un posto importante nel vostro menu. Servitelo sempre caldo e appena sfornato, magari accompagnato da un calice di vino bianco.

Preparazione - Soufflé al formaggio

1. Sciogliete il burro in una pentola. Spegnete il fuoco. Aggiungete la farina a pioggia, mescolando continuamente. Versate poco alla volta il latte. Continuate a mescolare fin quando non otterrete una consistenza omogenea.

soufflè al formaggio_proc1

2. Grattugiate il formaggio molto finemente ed aggiungetelo al composto. Salate ed insaporite con la noce moscata.

soufflè al formaggio_proc2

3. Aggiungete i tuorli e sbattete con la frusta per unire bene tutti gli ingredienti. Sbattete gli albumi a neve da parte e aggiungeteli al composto. Mescolate delicatamente per non smontare gli albumi. Ungete le pirofile con il burro. Versate il composto nelle pirofile riempiendo per 3⁄4 della capacità ed infornate in forno preriscaldato a 190 °C per 15 minuti. Servite subito.

soufflè al formaggio_proc3

Ed ecco una foto del soufflé al formaggio appena sfornato, pronto per essere servito:

soufflè al formaggio_

Trucchi e consigli

Non aprite mai il forno durante la cottura, altrimenti il soufflé si sgonfierà.

– Il soufflé ha una struttura molto delicata, servitelo subito dopo averlo sfornato, altrimenti si sgonfierà.

– Potete usare diversi tipi di formaggio. In Francia usano il groviera, in svizzera l’emmentaler e in Val d’Aosta la fontina.

– Provate anche il soufflè con acciughe e capperi oppure, se avete voglia di dolce, il soufflè alle fragole.