Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Lo spezzatino è un piatto della cucina italia, preparato ed apprezzato lungo tutta la penisola. Varie sono le ricette e le tipologie di preparazione, ma in tutte l’ingrediente principale è la carne. Questo spezzatino di vitello con cipolline e funghi è ideale per la stagione invernale, in quanto è un piatto che necessita di una cottura lunga e che va consumato caldo, in modo da apprezzarne al meglio il gusto.

Preparazione - Spezzatino di vitello con funghi e cipolline

1. Iniziate pulendo i funghi sui quali andrete ad eliminare la terra con l’aiuto di una pezzuola umida. Pulite le cipolline e tenete tutto da parte.

spezzatino_proc1

2. Pelate la carote ed insieme al sedano realizzate un trito grossolano che sarà la base del soffritto per lo spezzatino. Infarinate la carne bene da tutti i lati, ripetendo l’operazione per un paio di volte, facendo attaccare più farina possibile.

spezzatino_proc2

3. In una pentola capiente dai bordi alti versate un po d’olio e dorate la carota ed il sedano, dopodiché unite la carne facendola rosolare bene da tutti i lati fino al formarsi di una crosticina più scura. A questo punto della preparazione, lavate bene le patate novelle sotto acqua corrente ed unitele alla carne senza eliminare la buccia. Lasciate rosolare il tutto.

spezzatino_proc3

4. Unite ancora le cipolline ed i funghi precedentemente puliti e lavati. Rosolate insieme tutti gli ingredienti a fiamma alta.

spezzatino_proc4

5. Sfumate in pentola con il vino rosso e una volta evaporato l’alcol unite il brodo vegetale caldo, il rosmarino ed il sale e lasciate cuocere a fiamma bassa per circa 120 minuti, con il coperchio socchiuso. Fate molta attenzione a non far attaccare lo spezzatino, se dovesse mancare del liquido unite ancora brodo caldo.

spezzatino_proc5

Ed ecco una foto del piatto pronto:

spezzatino con funghi e cipolline_

Trucchi e consigli

– Per gli amanti del burro è possibile sostituirlo all’olio e rosolare la carne senza soffritto, in modo da avere un piatto dal gusto più delicato e dolce.

– Il brodo può essere sostituito con della semplice acqua calda o altro tipo di brodo a piacere.

Non unite mai liquidi freddi ai cibi già in cottura, in quanto il freddo provoca una shock termico al cibo bloccandone la cottura.