Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

La zuppa di piselli secchi spezzati è un piatto ottimo per le giornate d’inverno e nei periodi in cui abbiamo bisogno di cibo più sostanzioso, saporito e molto nutriente. La zuppa di piselli secchi viene realizzata con piselli secchi spezzati, patate, carote e cipolle, con poco brodo, pezzettini di pancetta e con bella dose di maggiorana. Tutti questi ingredienti saporiti e pieni di profumo vi aiuteranno a preparare una zuppa di piselli secchi davvero squisita. La preparazione non è difficile, ma ci vuole un po’ di tempo, perciò vi conviene cuocere una bella pentola di zuppa e tenerla in frigo, pronta per essere servita anche nei giorni successivi. Servite la zuppa di piselli secchi ben calda, accompagnata con del pane abbrustolito.

Preparazione - Zuppa di piselli secchi

1. Mettete i piselli in ammollo per circa 30 minuti prima di procedere con la cottura. Dopo il tempo necessario aggiungete il resto dell‘acqua, portate ad ebollizione e poi abbassate il fuoco. Cuocete a fuoco lento, aggiungendo il brodo dopo circa 10 minuti.

Zuppa di piselli secchi procedimento

2. Riscaldate l’olio in una padella e aggiungete la pancetta. Sbucciate la cipolla e tagliatela a cubetti, quindi soffriggetela insieme alla pancetta. Sbucciate la carota e tagliatela finemente, poi aggiungetela al resto. Quando la cipolla si dorerà, aggiungete il soffritto alla zuppa. Rimescolate bene e continuate a cuocere a fiamma medio-bassa.

Zuppa di piselli secchi ricetta facile

3. Lessate le patate in un’altra pentola, fatele raffreddare e sbucciatele. Tagliate le patate a cubetti assai piccoli. Uniteli alla zuppa circa 15 minuti prima di finire la cottura.

Zuppa di piselli secchi e patate

4. Unite subito dopo le patate la foglia di alloro, il pepe giamaicano e la maggiorana. Salate e pepate la zuppa. Prima di servirla, sbucciate l’aglio e schiacciatelo nella zuppa, rimescolate e fatela riposare per qualche minuto.

Zuppa di piselli secchi preparazione

Servite la zuppa di piselli secchi ben calda.

Zuppa di piselli con pancetta

Trucchi e consigli

– Al posto del brodo potete cuocere nell’acqua della zuppa delle costolette e dopo circa 40 minuti aggiungere tutti gli altri ingredienti.

– Provate questa ricetta utilizzando dei piselli secchi spezzati gialli. Il profumo e il sapore saranno ancora più intensi.

– La zuppa di piselli secchi si conserva benissimo anche per 4-5 giorni. Riscaldandola, però, prestate attenzione a non bruciarla. I piselli secchi cotti assorbono molto il liquido e il giorno dopo vi servirà un po’ di brodo per diluire la zuppa.

Provate anche altre zuppe, perfette in inverno. Vi consigliamo la zuppa di legumi e farro, la zuppa di porri e cannellini e la zuppa di miglio con verdure.