Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Le cozze alla tarantina sono una gustosa ricetta per la preparazione di questi frutti di mare. Le cozze una volta fatte aprire in un tegame vengono condite con olio, aglio, pomodoro fresco ed, ovviamente, viene anche aggiunta la loro acqua di cottura precedentemente filtrata, così da ottenere una bella zuppa saporita e colorata. Ottima accompagnata da crostini di pane, questa pietanza di origine pugliese può considerarsi un secondo piatto, carino da proporre ai vostri amici nelle calde sere d’estate. Di fondamentale importanza è il filtraggio dell’acqua che fuoriuscirà dalle cozze durante la cottura. Un colino a maglie strette eviterà che nella zuppa vi ritroviate vari detriti e sabbia. Prepariamole insieme!

Preparazione - Cozze alla tarantina

1. Dopo aver pulito le cozze (se avete difficoltà scoprite qui come pulire le cozze, un’operazione importantissima da non sottovalutare) fatele aprire all’interno di un tegame con coperchio senza aggiungere altri ingredienti. Una volta aperte scolate e trasferitele in un recipiente.

cozze alla tarantina_proc1

2. Filtrate il liquido di cottura e mettetelo da parte. In un tegame aggiungete l’olio, l’aglio a spicchi e del peperoncino secco. Fate rosolare qualche minuto ed aggiungete i pomodorini tagliati a metà. Fate cuocere per cinque minuti.

cozze alla tarantina_proc2

3. A questo punto aggiungete le cozze, mescolando bene per far insaporire il tutto, ed infine versate l’acqua filtrata. Fate cuocere per qualche minuto e spolverate con del prezzemolo tritato.

cozze alla tarantina_proc3

Servite le cozze alla tarantina accompagnate da crostini di pane e da un buon vino bianco.

cozze alla tarantina_

Trucchi e consigli

– Se vi avanza dell’acqua di cottura delle cozze potete utilizzarla per preparare degli ottimi spaghetti. Una volta cotti al dente basterà farli saltare nel liquido per qualche minuto e servirli.

– Potete anche variare questa ricetta e fare un mix di frutti di mare aggiungendo, oltre alle cozze, anche vongole veraci e altri molluschi.

– Vi consiglio di non aggiungere sale, l’acqua delle cozze è già abbastanza sapida.

– Per la preparazione dei crostini, l’ideale è utilizzare del pane raffermo. Fatelo abbrustolire in forno con la funzione grill, sarà buonissimo ed eviterete di buttare via del pane che altrimenti non avreste utilizzato. Guardate qui come fare dei crostini di pane.

Provate anche altre ricette che hanno le cozze come ingrediente principale, come l’impepata di cozze, gli spaghetti con le cozze, le cozze al gratin e le cozze ripiene piccanti.