Persone
0

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Medio

Ingredienti

per 0 persone

Un piatto corposo e ricco dalla cottura lenta, un po’ diverso dal classico secondo di carne, è l’ossobuco al vino con funghi, tipico soprattutto delle cucine delle regioni più a nord. Da mangiare da solo con il suo fondo di cottura, o da associare ad un piatto di polenta calda, l’ossobuco dal profumo fortemente aromatico dagli odori di cottura, diviene morbido che quasi di scioglie in bocca, facendo dimenticare la fibrosità tipica del pezzo di carne utilizzato. Una ricetta che sa proprio di montagna grazie anche all’aggiunta dei funghi e del vino. Ma vediamo insieme come realizzarlo.

Preparazione - Ossobuco al vino con funghi

1. Sbucciate il sedano, la carota e la cipolla e tagliateli a dadini piccoli, mantenendo la stessa dimensione per uniformare la cottura, dopo di che versate in una pentola qualche cucchiaio di olio extravergine insieme allo spicchio di aglio intero e fate scaldare mantenendo la fiamma bassa. Unite il soffritto ed un pizzico di sale, abbassate la fiamma e coprite, quindi lasciate che si ammorbidiscano lentamente.

ossobuco con funghi preparazione

2.Versate la farina 00 in un contenitore e passatevi dentro le fette di ossobuco, infarinandole bene da tutti i lati. In una padella, fate sciogliere un po’ alla volta il burro e rosolate le fette di carne, fino a che la farina non sarà ben tostata e dorata.

ossobuco di vitello veloce

3. Dopo aver tolto la carne dalla padella tenete il fondo di cottura e saltateci dentro qualche minuto i funghi pioppini. Ritornate alla pentola in cui avete lasciato stufare lentamente il soffritto  ed aggiungete la carne sigillata e rosolata ed i pioppini.

ossobuco con vino bianco ricetta facile

4. Coprite tutti gli ingredienti con il brodo vegetale ed il vino bianco, spolverizzate con un pizzico di sale e profumate con l’alloro, fatto ciò coprite con il coperchio e portate a bollore, dopo abbassate la fiamma al minino e fate cuocere almeno per 3 ore. Girate la carne di tanto in tanto ed una volta pronti, spolverizzate e rinfrescate la carne con il prezzemolo tritato.

osobuco a cottura lenta facile

Ecco caldo e fumante l’ossobuco al vino con funghi.

ossobuco al vino con funghi

Trucchi e consigli

– Durante la cottura fate attenzione al livello di liquido, poiché la farina addenserà il brodo e correrete il rischio di bruciare la carne. Se ciò dovesse accadere aggiungete un po’ di acqua calda.

– Se ne avete la necessità, alleggerite la ricetta sostituendo l’ossobuco di manzo con quello di tacchino.

Gustate la tradizione provando anche la ricetta dell’ossobuco alla milanese.