Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Le lenticchie in umido sono un piatto caldo e gustoso, ideale nei giorni freddi, ma spesso apprezzato anche quando le giornate divengono più miti, in quanto grazie al loro gusto morbido e gradevole sono particolarmente gradite. Nel realizzare questa ricetta occorre prestare particolare attenzione alla cottura, molto importante affinché questo legume non si sfaldi a causa dei tempi piuttosto lunghi.

Preparazione - Lenticchie in umido

1. Passaggio fondamentale per la preparazione delle lenticchie in umido è l’ammollo, che rende più veloce la cottura. In una pentola intiepidite leggermente un paio di litri di acqua, quindi toglietela dal fuoco e versatevi all’interno le lenticchie, che lascerete in ammollo per un paio di ore. Trascorse le due ore di ammollo, scolate i legumi, pelate le cipolle e le carote e lavate bene il tutto.

lenticchie in umido_proc1

2. Realizzate un trito di sedano, carote e cipolle e rosolatelo in olio extravergine di oliva, in un tegame alto, che servirà per la cottura delle lenticchie. Aggiungete al soffritto le lenticchie precedentemente scolate e fatele tostare per qualche minuto, come se preparaste un risotto.

lenticchie in umido_proc2

3. Versate sulle lenticchie il brodo vegetale tiepido fino a coprirle. Aggiungete il pomodoro lavato e tagliato a dadini e coprite con il coperchio. Da qui procedete alla cottura, preferibilmente a fuoco basso, per circa 60 minuti. A fine cottura salate e spegnete, quindi lasciate riposare qualche minuto in modo che assorbano il sale.

lenticchie in umido_proc3

Servite le lenticchie in umido calde oppure tiepide, accompagnate da bruschette di pane o da crostini di pane.

lenticchie in umido_

Trucchi e consigli

– Non mescolate mai i legumi con utensili che non siano di legno, in quanto utensili di metallo provocherebbero un forte shock termico che bloccherebbe la loro cottura.

– Per avere un piatto completo,unite a questa deliziosa minestra della pasta.

– In alternativa al brodo vegetale potete utilizzare del brodo di carne o della semplice acqua calda.

Provate anche la zuppa di lenticchie con salsiccia, la zuppa di lenticchie con spezzatino e la zuppa di pomodori secchi e lenticchie tostate. Se invece preferite un piatto freddo, allora dovete assolutamente provare l’insalata di lenticchie, cipollotto, feta e broccoletti.