Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

La sopa de azteca è una zuppa messicana diffusa in tutto il paese. E un primo piatto molto economico e popolare, servito spesso per accompagnare altri piatti messicani a base di carne, pesce, riso e fagioli. La sopa de azteca è una pietanza semplice a base di brodo di pollo, pomodori freschi, peperoncini piccanti (diversi a seconda della regione dove viene cucinata) e tortillas di mais. La zuppa viene decorata con delle fettine di avocado, formaggio regionale e peperoncino fresco. E’ un piatto straordinario per la sua semplicità, per il suo gusto e per la sua bellezza. La preparazione è facile e praticamente in un’ora avrete la sopa de azteca pronta per essere gustata. Potete mangiarla da sola con un piatto di tortillas a parte oppure con del pane se volete. Potete anche preparare del riso bianco e servirlo insieme a questa zuppa. La sopa de azteca riscalda e soddisfa, grazie alla combinazione di ingredienti delicati, piccanti, aciduli e salati e alle consistenze diverse, tra la morbidezza della zuppa, la croccantezza delle tortillas e la cremosità del formaggio con l’avocado. Tanto da dire, ma bisogna provare!

Preparazione - Sopa de azteca

1. Sbucciate la cipolla e ricavate quatto spicchi. Lavate i pomodori. Riscaldate una padella antiaderente. Disponete i pomodori asciutti e le cipolle sulla padella e grigliate da ogni lato per qualche minuto a fuoco medio. Versate il brodo nella pentola. Tagliate i pomodori grigliati a spicchi, levate la parte dura interna ed aggiungeteli al brodo insieme alla cipolla. Mettete la pentola sul fuoco medio.

Sopa de azteca messicana

2. Cuocete la verdura nel brodo per circa 15 minuti. Raffreddate leggermente e frullate con un mixer ad immersione per ottenere una crema liscia ed omogenea. Aggiustate la zuppa con del sale, pepe nero ed aggiungete un peperoncino piccante fresco. Rifrullate tutto per sminuzzare bene il peperoncino. Aggiungete un po’ di olio di oliva.

Sopa de azteca preparazione

3. Lavate ed asciugate l‘avocado. Tagliatelo a metà, togliete la noce e sbucciatelo. Tagliate ogni metà ancora a metà e poi a fette non troppo spesse. Preparate le tortillas. In una ciotola versate la farina di mais e poca acqua. La consistenza deve essere compatta.

Sopa de azteca procedimento

4. Aggiungete un po’ di sale e rimescolate. Formate una pallina e stendetela con un mattarello. Tagliate l’impasto a strisce oppure, come ho fatto io, dategli la tipica forma dei nachos usando la tagliapasta oppure tagliando l’impasto con un coltello. Riscaldate l’olio per friggere in una padella e friggete le tortillas da ogni lato fino a quando non assumeranno un colore dorato. Appoggiate le tortillas sulla carta assorbente per eliminare l’eccesso di olio. Decorate la sopa de azteca. Versatela nella ciotola. Mettete le tortillas dentro in modo verticale. Accanto appoggiate l’avocado. Cospargete con il formaggio e il peperoncino.

Sopa de azteca con tortillas

La sopa de azteca è pronta per essere servita in tavola, una vera delizia per gli occhi e per il palato!

Sopa de azteca piccante

Trucchi e consigli

– Potete comprare le tortillas già pronte presso negozi con gli alimenti internazionali oppure usare le nachos comprate al supermercato.

– Il tipo di peperoncino usato per la realizzazione della sopa de azteca dipende dalla regione. Se riuscite a trovarli usate chipotle o  jalapeno oppure semplicemente il peperoncino piccante rosso.

– Al posto del formaggio messicano usate la feta greca oppure il caprino, facile da sbriciolare.

Vi piace la cucina sudamericana? Provate questa e tutte le altre ricette messicane, per portare in tavola gusto e colore.