Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

Le polpettine di pesce alla tunisina sono delle polpette preparate con del pesce dalla carne bianca, come ad esempio palombo, merluzzo e dentice, precedentemente lessato. Il composto viene poi aromatizzato con delle spezie, ad esempio semi di cumino macinati, pepe nero e paprica dolce in polvere. Le polpettine alla tunisina sono preparate soprattutto in Tunisia e Marocco, sono molto speziate e saporite, adatte ad essere mangiate calde ma anche fredde durante i buffet estivi. Trattandosi di un piatto orientale, lasciano parecchio spazio alla vostra creatività: preparate questo piatto seguendo alla lettera la ricetta oppure sperimentate nuove versioni utilizzando spezie diverse e più tipi di pesce.

Preparazione - Polpettine di pesce alla tunisina

1. Pulite il filetto di merluzzo sotto l’acqua corrente fredda. Mettetelo in una pentola, insieme con del sale, aglio ed acqua. Lessate il pesce per 10 minuti dal momento della bollitura dell’acqua. Lavate e tritate finemente il prezzemolo. Asciugatelo. Sbucciate la cipolla e tagliatela a spicchi. Mettetela in un mixer e tritatela molto finemente.

polpettine di pesce alla tunisina_proc1

2. Aggiungete i semi di cumino alla cipolla e tritate nuovamente fin quando non si frantumano. Scolate il pesce e fatelo raffreddare un po’. Togliete dal filetto tutte le lische e pellicine, quindi con una forchetta schiacciate la carne in modo da tritarla grossolanamente. Trasferitela in una ciotola capiente.

polpettine di pesce alla tunisina_proc2

3. Aggiungete al pesce  il prezzemolo e la cipolla con il cumino. Mescolate accuratamente e aggiustate con del pepe nero a piacere.

polpettine di pesce alla tunisina_proc3

4. Cospargete il composto con la paprika dolce, mescolate, aggiungete il sale e rimescolate bene il composto.

polpettine di pesce alla tunisina_proc4

5. Alla fine aggiungete ¾ della farina. Il composto dovrebbe diventare denso. Con il resto della farina spolverate il piano di lavoro. Aiutandovi con un cucchiaio, disponete il composto sulla farina e infarinatele anche sopra. Aspettate qualche minuto, in modo da far assorbire la farina. Riscaldate l’olio in una padella, disponetevi le polpette con delicatezza e friggetele da ogni lato almeno 5 minuti a fuoco medio. Fate attenzione a non bruciarle. Trasferite le polpette su della carta assorbente per eliminare l’eccesso di olio.

polpettine di pesce alla tunisina_proc5

Servite le polpettine di pesce alla tunisina calde oppure fredde, magari accompagnate da una fresca insalata.

polpettine di pesce alla tunisina_

Trucchi e consigli

– Le polpette cosparse con la farina, prima di essere fritte, devono rimanere all’aria aperta per asciugarsi un po’. Non maneggiatele: il composto non è molto compatto, per cui dovete trasferirle con estrema delicatezza nella padella.

– Per ottenere un composto compatto, che non si rompa durante la cottura, eliminate tutti i liquidi in eccesso: il prezzemolo deve essere asciutto, il pesce ben scolato e la cipolla priva del succo.

– Se preferite una versione light, invece di friggere le polpette potete cucinarle al forno o nell’acqua utilizzata per lessare il pesce.

Provate anche le polpette di pesce neonato (bianchetti) e le polpette di tonno al forno.