Persone
8

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 8 persone

La paella è il piatto più conosciuto della cucina spagnola. Dovete sapere che non esiste una ricetta vera e propria perché nasce come piatto povero, di recupero, e quindi veniva utilizzato tutto ciò che era reperibile in casa. A seconda della regione spagnola in cui ci si trova, vengono utilizzati pesce, verdure, carne, insaccati. In Spagna viene utilizzata una tipologia di riso chiamata bomba, difficilmente reperibile qui in Italia. Useremo invece il vialone nano, molto simile al “cugino spagnolo”. La nostra paella mista sarà un trionfo di colori e sapori, forse un po’ diversa da quella che conoscete: utilizzeremo le zucchine, le olive, il pollo, la salsiccia, i gamberi e le cozze. Non verranno utilizzati fusi o costine di maiale in modo da rendere la preparazione della paella un pochino più veloce (per quanto sia possibile) senza perdere in gusto, e rendendolo un piatto davvero comodo da mangiare. Insomma, noi vi suggeriamo una versione, voi metteteci la fantasia!

Preparazione - Paella mista

1. Iniziate a preparare il brodo. Mettete a bollire un litro d’acqua con il sedano, la carota, l’alloro, un porro e una cipolla. Tagliate il rimanente porro e la cipolla a listarelle per creare il soffritto della vostra paella.

paella mista_proc1

2. Ora tagliate le zucchine a rondelle e poi a spicchi, il più regolari e omogenei possibile. Poi pulite il pollo e tagliatelo a bocconcini. Fate altrettanto con la salsiccia.

paella mista_proc2

3. Concludete la preparazione degli ingredienti pulendo i gamberi dal carapace e dal filo nero interno. Tenetene qualcuno per la decorazione in superficie della paella. Ora è tempo di mettersi sul fuoco. Intanto preriscaldate il forno a 200 °C. Poi prendete una padella bassa e larga (possibilmente una paellera) e scaldate l’olio. Fate soffriggere il porro e la cipolla per qualche minuto, poi aggiungete la polpa di pomodoro.

paella mista_proc3

4. Proseguite con i fagiolini e i piselli e lasciateli in cottura qualche minuto. Aggiungete la salsiccia e il pollo e proseguite la cottura fino a vederli dorati.

paella mista_proc4

5. Ora mettete i gamberi e il riso. Fatelo tostare leggermente poi aggiungete lo zafferano e il brodo, fino a coprire gli ingredienti. Rimestatelo appena, poi lasciatelo riposare. Non deve asciugarsi completamente. Appena prima di infornare aggiungete le olive, i gamberi interi, le zucchine e le cozze. Aggiungete ancora un po’ di brodo e infornate per 15 minuti.

paella mista_proc5

Servite la vostra paella mista con delle fette di limone.

paella mista_

Trucchi e consigli

Controllate sempre la cottura del riso assaggiandolo, in modo da dosare con precisione la quantità di brodo e il tempo di cottura in forno.

– Potete provare a preparare la vostra paella con altri ingredienti, noi vi abbiamo dato una variante divertente e un po’ diversa. Tutto si presta nella preparazione: carciofi, cavolfiori, fagioli, ceci ma anche rana pescatrice, salamino piccante… A voi la scelta!

– Non abbiate paura di usare il limone. E’ il tocco perfetto per concludere la vostra paella.

– Quando pulite il petto di pollo, aggiungete gli scarti al brodo per dargli più sapore. Lo stesso discorso vale per le teste dei gamberi.

Provate anche la paella marinera (paella de mariscos), che non prevede l’utilizzo di carne.